Novembre 2019

TERREMOTO

I RISPARMI DELLA CAMERA DEI DEPUTATI AL FONDO PER LA RICOSTRUZIONE

ricostruzione

Grazie alla donazione di 100 milioni di euro dei risparmi della Camera dei Deputati al fondo per la ricostruzione del Centro Italia colpito dal sisma l'on. Gabriele Lorenzoni (M5S) comunica che ieri  in Aula è stato approvato all'unanimità un emendamento che destina una parte di questi fondi a interventi fino a 200.000 euro per ciascun Comune del cratere sismico sotto ai 30.000 mila abitanti, a condizione che i lavori abbiano inizio entro un anno dallo stanziamento del Commissario. "Considerando che già nello Sblocca-Cantieri nel maggio scorso avevamo stanziato 5 milioni per le infrastrutture comunali da dividere per ogni città più grande di 30.000 abitanti (cioè Rieti, Ascoli, Spoleto, Teramo, Fabriano, Macerata) ora nessun comune sarà discriminato - commenta Lorenzoni -  Inoltre, altri 50 milioni di risparmi vengono destinati nel 2020 alla Cabina di Regia Sisma 2016 per progetti di lungo respiro dedicati allo sviluppo economico e infrastrutturale, all'innovazione e al turismo del Centro Italia.
Per una volta, grazie ai risparmi dei costi della politica, si interviene in progetti concreti per i cittadini e per le aree del paese più emarginate"

condividi su: