Ottobre 2019

GRANDE PARTECIPAZIONE ALLA CENA DELL’ACCADEMIA ITALIANA DEL PEPERONCINO A RIETI: C’ERA ANCHE L’AMBASCIATA DEL MESSICO!

rieticuorepiccante

Sulla scia del grande successo dell’edizione 2019 della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino, anche l’Accademia Italiana del Peperoncino – Delegazione di Rieti, si è rimessa in moto, suscitando la partecipazione di tanti soci e nuove figure. Nei giorni scorsi, presso il Ristorante “La Foresta” di Rieti, si è svolta la cena dell’Accademia alla quale hanno partecipato rappresentanti delle Istituzioni del territorio e oltre 100 tra vecchi e nuovi soci. L’incontro ha visto la partecipazione, come ospite d’onore, della Delegata per la promozione della cultura e della cucina tradizionale dell’Ambasciata del Messico in Italia, Lina Jimenez. La partecipazione dell’Ambasciata messicana è particolarmente significativa in vista della possibile collaborazione con l’edizione 2020 della Fiera Campionaria Mondiale del Peperoncino di Rieti, per la quale l’organizzazione è già a lavoro.

“La cena è stata entusiasmante per la grande partecipazione e per i contenuti e le novità emerse, anche in vista dell’edizione del decennale dell’evento piccante di Rieti – dichiara il Presidente dell’Associazione Rieti Cuore Piccante, che organizza la Fiera, Livio Rositani – Oltre alla prestigiosa presenza della delegata dell’Ambasciata del Messico abbiamo annunciato un’importante e attesa novità. Finalmente, dopo anni di stallo, a seguito di incontri che abbiamo avuto presso il Ministero per le Politiche Ambientali, Agricole e Forestali, abbiamo sbloccato l’iter che porterà all’iscrizione nell’elenco dei peperoncini italiani del ‘Peperoncino Sabino’ che, al termine della procedura, otterrà quindi il riconoscimento di prodotto autoctono, propedeutico ad uno sviluppo dell’agricoltura locale legata al prodotto e di tutto l’indotto commerciale. La cena dell’Accademia è stata significativa anche per l’ingresso di nuovi soci, frutto di quel ricambio generazionale che stiamo perseguendo e che testimonia un ritrovato e rinato interesse verso il peperoncino e verso l’evento che costituisce, ormai, per Rieti e per tutto il territorio provinciale, uno dei principali veicoli di promozione e di economia”.

 

condividi su: