Giugno 2018

PROVINCIA

FINTA DOTTORESSA E FINTI AGENTI DERUBAVANO ANZIANI

Bottino di oltre diecimila euro

sicurezza

I Carabinieri della compagnia di Cittaducale, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere, hanno arrestato dopo un'articolata operazione, tre pluripregiudicati di origine abruzzese, una donna di 50 anni e due uomini rispettivamente di 49 e 28 anni, che, in concorso tra loro, nel marzo dello scorso anno, hanno messo a segno diversi furti in abitazioni e truffe ai danni di alcuni anziani residenti nei comuni di Castel Sant’Angelo (Ri) e Petrella Salto (Ri), ricavando un bottino di oltre 10 mila euro.

I malviventi, nelle prime ore del mattino, si presentavano presso le abitazioni delle anziane vittime accertandosi fossero sole in casa. La donna, qualificandosi come medico dell’Asl chiedeva di controllare la terapia farmacologica che gli anziani seguivano ed i farmaci che assumevano. Avuto accesso in casa, la finta dottoressa iniziava a palparne il collo e la testa al fine di eseguire una presunta visita medica, mentre i complici, che si qualificavano come appartenenti alle forze di polizia, approfittando della distrazione delle vittime, iniziavano a rovistare nelle stanze alla ricerca di denaro contante e gioielli. Trovata e presa la refurtiva, i ladri ponevano termine alla messa in scena e si allontanavano dalle abitazione delle vittime che, troppo tardi, si rendevano conto di essere state derubate.

Raggiunti presso le proprie abitazioni dai Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Cittaducale, sostenuti da quelli delle compagnie di Campobasso e Montesilvano (Pe), i tre sono stati catturati e sottoposti alla misura della custodia cautelare in carcere, per essere immediatamente trasferiti nelle carceri di Pescara, Chieti e Campobasso.



 



 
 


 


 

 

condividi su: