Giugno 2019

REGISTRO DI CLASSE

FESTA DELL'ORTO ALL' INFANZIA MONTESSORI: IL BILANCIO DEL PRIMO ANNO SCOLASTICO DELLA "CASA DEI BAMBINI"

formazione

(di Viviana Stanzione) Amare la natura vivendola e prendendosene cura è uno dei più grandi insegnamenti di Maria Montessori. I bambini infatti, non solo sono incuriositi da tutti gli esseri viventi ma hanno una particolare predisposizione a prendersene cura, per questo è importante sin da piccoli, educarli ad un rapporto positivo con essa.  In tutte le scuole infatti, è previsto un angolo o un orto dedicato alla coltivazione di piantine. Per questo motivo, a conclusione del primo anno di attività della "Casa dei bambini" Cislaghi di Rieti, la festa di fine anno proposta dalle insegnanti, ha come protagonista l'orto scolastico. Dopo le abbondanti piogge, il raccolto è pronto! Supervisionati da un papà specializzato in botanica, i bambini hanno raccolto carote, zucchine e molto altro. Ormai esperti nelle attività di vita pratica proposte dal metodo Montessori, hanno lavato e tagliato le verdure, sgranato i piselli e cucinato diverse pietanze per offrire un apericena a tutti i genitori: salse a base di carote e piselli, caprese, insalate varie, macedonia, e pizza, tutto preparato da alunni ed insegnanti. "È stata una gestazione lunga, quasi tutti i bambini provengono dal nido Montessori di Quattro Strade e noi genitori sentivamo l' esigenza di approfondire questa esperienza, e l' accoglienza della dirigente Mirella Galluzzi è stata decisiva" dichiara un papà, rappresentante dei genitori.
"Un'esperienza positiva, credo che tutti i bambini abbiano fatto un ottimo lavoro, non senza fatiche ma con la presenza di due docenti estremamente dolci e accoglienti, capaci di ascoltare e di portare a sintesi le esigenze e i bisogni di alunni e genitori.".
Dichiarazione condivisa dai genitori che hanno solo parole di riconoscenza. Si pensa ora al prossimo anno scolastico e le insegnanti sono pronte ad accogliere i nuovi iscritti che arriveranno a Settembre ma i genitori vedono oltre: "È importante lavorare ora, in sinergia con il comune, per dare continuità a questa realtà così importante pensando alla prossima scuola Primaria Montessori". Sono tante le aspettative dei genitori ma anche la collaborazione per rendere sempre più bella ed efficiente la "Casa" dei loro bambini.

condividi su: