Luglio 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

FESTA DEL SOLE, INCONTRO CON LE CITTA' GEMELLATE

festa del sole

Si è tenuto questa mattina, nella sala consiliare di palazzo di Città, l’incontro tra le rappresentanze delle città gemellate di Ito (Giappone), Nordhorn (Germania) e Saint Pierre les Elbeuf (Francia) con il sindaco di Rieti, Antonio Cicchetti, in occasione delle iniziative in programma per la Festa del Sole. 

Erano presenti, per il Comune di Rieti, anche l'assessore alla Cultura, Gianfranco Formichetti, l'assessore al Turismo, Daniele Sinibaldi e la presidente del Comitato per la gestione e lo sviluppo di gemellaggi e di relazioni internazionali, Elisabetta Occhiodoro. Per la città di Ito era presente il vicesindaco Hiroyuki Sano, per Saint Pierre les Elbeuf il sindaco Patrice Desanglois e per Nordhorn il sindaco Thomas Berling. 

Hanno partecipato all’incontro, oltre alle rappresentanze ufficiali delle municipalità gemellate, anche alcuni studenti francesi di Saint Pierre les Elbeuf impegnati nello studio della lingua italiana ed ospiti di famiglie reatine. 

“L’incontro tra le città gemellate – ha detto il sindaco Cicchetti – è un segnale di amicizia e legame tra popoli che si rinnova nel tempo. In questi giorni di presenza a Rieti, le delegazioni potranno apprezzare le bellezze artistiche della nostra città, a partire dal teatro Flavio Vespasiano, nonché la tradizionale ospitalità reatina”.  

“Grazie a queste iniziative – ha aggiunto il sindaco di Nordhorn, Thomas Berling – possiamo approfondire il nostro legame, con l’auspicio di ricambiare presto con una visita nella nostra città”.

Dopo il saluto in lingua italiana, il vicesindaco di Ito, Hiroyuki Sano, ha ringraziato per la calorosa accoglienza ricevuta, sottolineando l’ospitalità che accompagna la loro permanenza a Rieti.

“Oggi celebriamo la storia di un gemellaggio ventennale – ha proseguito il sindaco di Saint Pierre les Elbeuf, Patrice Desanglois -. Una vecchia storia di amicizia e affetto impreziosita da scambi culturali che vogliamo continuare a percorrere e a innovare anche con la conoscenza reciproca nel commercio e nell'economia”. 

L’incontro si è concluso con lo scambio di doni tra le rappresentanze. Agli amministratori delle città gemellate sono state donate delle ceramiche realizzate da un’artista locale in cui sono rappresentati i quattro santuari della Valle Santa.

 

condividi su: