Aprile 2018

SPORT

FC RIETI, INCONTRO A FIRENZE COI VERTICI DELLA LEGA PRO

Incontro conoscitivo. Rieti-Vibonese in notturna?

calcio

Questa mattina, presso la sede della Lega Pro,a  Firenze, il presidente del Fc Rieti Riccardo Curci e il suo staff, insieme ai rappresentanti delle altre 8 neopromosse in serie C ha incontrato i vertici della Lega che hanno fornito alle società tutti gli strumenti per affrontare il passaggio al settore professionistico e gli elementi necessari previsti dal Sistema Licenze Nazionali per ottenere l’iscrizione al prossimo campionato.

Nel corso della riunione sono state mostrate anche le informative relative alla convenzione stipulata da Lega Pro-INPS ed Agenzia delle Entrate e prese in esame le problematiche connesse alla trasformazione in società di capitali.

“Alle Neopromosse vanno i miei complimenti e il mio benvenuto nel mondo del professionismo e in questa Lega – dichiara Gabriele Gravina, Presidente Lega pro – La Serie C è la Lega del fare, in continua evoluzione e indirizzata verso progetti ambiziosi, per i quali è fondamentale la vostra partecipazione e il vostro entusiasmo. Il calcio professionistico richiede adempimenti importanti, indicazioni da seguire che servono a salvaguardare le Società protagoniste e il mondo del calcio: adempimenti che non devono spaventare, ma essere uno stimolo per diventare club sempre più organizzati e pronti per raggiungere nuovi traguardi”.

“I vostri sacrifici vi hanno portato alla promozione e siete per me motivo di orgoglio perché rappresentate le eccellenze e il successo della nostra Lega. Vi auguro un futuro roseo e fatto di grandi obiettivi, ricordandovi sempre che il vostro percorso è partito proprio dalla Lega Nazionale Dilettanti – afferma Cosimo Sibilia, Presidente LND – Siete Società ben strutturate e sono sicuro che seguendo le indicazioni della Lega Pro potrete confermarvi nel calcio professionistico”.

Per il presidente Curci (nella foto con Gravina) è stato il primo contatto con quelli che saranno i suoi nuovi interlocutori da qui al prossimo anno, dopo una serie C conquistata meritatamente sul campo al terzo tentativo.

“E’ stata un incontro piuttosto istituzionale – conferma il numero uno amarantoceleste – si è parlato solo ed esclusivamente di quelli che saranno i prossimi impegni burocratici da assolvere in determinate scadenze: non sono stati affrontati temi prettamente calcistici, per quelli ci sarà tempo e modo per rivedersi e capire innanzitutto in quale girone verremo inseriti e di conseguenza con quali avversari ci dovremo confrontare”.

L’incontro di ieri è stato, per il Rieti, l’occasione per confrontarsi con i dirigenti della Vibonese, alla quale il club amarantoceleste ha prospettato la possibilità di posticipare l’incontro di mercoledì prossimo in orario serale (ore 20).

“E’ stato fatto un sondaggio coi dirigenti calabresi – conferma Curci – che ora ragioneranno sul dafarsi vista soprattutto la distanza chilometrica che divide Rieti da Vibo Valentia: credo che molto dipenderà dal mezzo di trasporto che utilizzeranno per affrontare il viaggio. Nelle prossime ore riceveremo una risposta e sapremo essere più precisi anche nei confronti dei nostri tifosi”.

Presenti all’incontro anche il Segretario della Lega Pro, Francesco Ghirelli, il Segretario generale della LND, Massimo Ciaccolini, ed il Segretario del Dipartimento Interregionale Mauro de Angelis.

condividi su: