Ottobre 2019

SPORT

FC RIETI, CURCI LASCIA LA DIRIGENZA ?

calcio

(di Simone Vulpiani) Secondo indiscrezioni trapelate, sarebbe stato firmato ieri un preaccordo per cedere la proprietà del Rieti Calcio a degli imprenditori interessati a rilevare la società di Riccardo Curci. Dopo anni di passione quindi il patron avrebbe deciso di abbandonare il mondo del calcio definitivamente. D'altronde si sa che quella dei professionisti è una categoria molto difficile e legata quasi più al denaro che al romanticismo dove vivono diversi soggetti pronti a tutto pur di vincere. Questo è forse anche uno dei motivi che hanno spinto il presidente reatino ad allontanarsi trovando conforto nella disponibilità di nuovi imprenditori decisi a rilevare le quote della società tramite il ternano Leonardi che sta facendo da mandatario nella trattativa. Si potrebbe trattare quindi del duo Lamanna-Sivieri già proprietari del Cuneo ed esperti conoscitori della Lega Pro. Le cifre dell'accordo sono e rimangono top secret come è giusto che sia ma filtrano sensazioni positive per il closing. In verità ci aveva già provato Curci a cedere la società nella scorsa stagione ma il suo amore per i colori amarantocelesti lo aveva fatto tornare sui propri passi accortosi del baratro in cui la società stava cadendo. Così riprese in toto la gestione del club nella seconda parte della stagione affidando la panchina ad un allenatore esperto come Capuano. Oggi dopo le dimissioni dell'allenatore Mariani scelto per questa stagione ,a causa dei pessimi risultati della squadra però, il presidente non sembra più intenzionato a continuare la sua avventura alla guida della società. Se tutto andasse in porto si aprirebbero nuovi scenari sia a livello sportivo che dirigenziale perché l'organigramma societario verrebbe sicuramente rivisto e molte figure potrebbero essere obbligate a lasciare il passo a nuovi soggetti. Il nodo allenatore è il primo delle problematiche che la nuova dirigenza dovrà affrontare per continuare la corsa in questo campionato così difficile poi sicuramente il secondo step sarà quello di rinforzare la rosa a gennaio. In questo momento però è inutile parlare del futuro vista l'alea sul risultato positivo della trattativa, la città ed i tifosi aspettano però fiduciosi e questo dovrebbe bastare a spingere le parti a fare il più presto possibile.

condividi su: