Febbraio 2019

SPORT

FC RIETI, ARRIVA LA PRIMA VITTORIA DELL’ERA CAPUANO

calcio

Arriva la prima vittoria targata Capuano, continua la striscia di risultati utili. Il pomeriggio infrasettimanale al "Luigi Razza" di Vibo Valentia porta ottime notizie in casa amarantoceleste, una vittoria che vale tre punti pesantissimi e la mattonella numero 15 della classifica del Girone C.

Parte bene la squadra di casa, ma la prima grande occasione è sui piedi di Andrea Zanchi che penetra dall'out di sinistra e calcia sul primo palo, il portiere avversario devia in angolo. Prende fiducia con il passare dei minuti la manovra reatina e al 40' è ancora Zanchi su punizione a centrare la porta con Zaccagno sempre attento. Sul finire dei primi 45 Altobello colpisce Gondo sotto gli occhi del direttore di gara e lascia la Vibonese con l'uomo in meno.
La ripresa inizia da dove era finito il primo tempo: Bubas colpisce Carpani con il gomito e l'arbitro estrae il secondo cartellino rosso per i calabresi. Dalla punizione guadagnata Maistro calcia una gran punzione che si stampa sull'incorcio dei pali. La strada si fa in discesa per Gigli e compagni che al 67' sbloccano la gara: Maistro serve Gondo che appoggia a Cernigoi e a porta sguarnita il Rieti trova il vantaggio. Nell'esultare Carpani, appena sostituito, entra in campo e si prende il secondo giallo.

La gara è a senso unico, ma Gondo e Cernigoi sciupano due occasioni nitide e la gara si chiude solamente al novantesimo. Cernigoi guadagna il calcio di rigore che Gondo trasforma. Un due a zero importantissimo per gli amarantocelesti.

Le dichiarazioni di mister Capuano: "Anche nel pregara ho detto che la Vibonese è una grande squdra, ma fatta una grande prestazione e per questo devo fare i complimenti ai ragazzi. La prima espulsione c'era. Le squadre di Capuano non concedono, ma siamo venuti con il pigli da grande squadra, siamo stati compatti e razionali. Abbiamo vinto su un campo difficilissimo contro una squadra che è molto forte. Sono soddisfatto per come abbiamo affrontato la gara, il primo tempo è stato un belvedere, siamo stati padroni del campo per novanta minuti. Non abbiamo concesso il gioco alla Vibonese, una grande prestazione tattica. Posso essere arrabbiato per la gestione del vantaggio visti anche i cambi immediati, dovevamo far girare meglio la palla. Nelle ultime 3 partite solamente 1 gol subito, un segnale importante che ripaga il lavoro di questi ragazzi, grande merito va a loro. Oggi siamo stati una squadra, salvarsi equivale a vincere un campionato."

condividi su: