Settembre 2021

PROVINCIA

FARA SABINA, NAVETTA TRA SCUOLA DELL'INFANZIA DI PASSO CORESE E SEDE DISTACCATA DI VIA TERNANA SARÀ GRATUITA

scuola

Dopo l’ampliamento degli spazi per gli alunni della Scuola pubblica dell’infanzia di Passo Corese, con l’utilizzo dei locali dell’ex Scuola Santa Croce, l’amministrazione comunale ha provveduto, con delibera del 28 settembre, a rendere gratuita la navetta di collegamento tra il plesso scolastico di via XXI Aprile e la nuova sede di via Ternana 34.
“La gratuità di questo servizio vuole essere un segnale di attenzione alle famiglie - dichiara il Sindaco di Fara in Sabina, Roberta Cuneo -. L’Amministrazione comunale non ha infatti voluto far ricadere sulle famiglie l’onere economico della navetta, in quanto il trasferimento di sede è stato disposto per fronteggiare un’emergenza sanitaria, non dipendente dalla volontà dei genitori e delle famiglie, che al contrario avevano iscritto i propri figli al plesso di Passo Corese anche per motivi pratici. Abbiamo ascoltato e voluto farci carico del disagio di queste famiglie, offrendo un servizio che sarà quindi a titolo gratuito per coloro che ne faranno richiesta, e sino a esaurimento dei posti disponibili. L’attenzione sulle scuole resta massima - conclude il Sindaco - come anche la vicinanza di questa Amministrazione alle famiglie”.
“In un momento delicato come quello che stiamo attraversando, aver ampliato gli spazi per gli alunni della scuola dell’infanzia, fornendo al contempo un servizio navetta gratuito alle famiglie che ne fanno richiesta, credo sia un risultato importante - commenta Tony La Torre, assessore delegato alla Scuola e ai Trasporti -. Abbiamo lavorato molto per questo. Vorrei sottolineare che il servizio navetta non è lo scuolabus, non effettua fermate, ma parte dal Plesso scolastico di via XXI Aprile e arriva alla sede distaccata di via Ternana. Desidero ringraziare gli uffici comunali per il lavoro svolto. Siamo sempre al servizio della comunità, e continuiamo a lavorare per scuole più sicure e trasporti il più possibile efficaci e accessibili”.

condividi su: