Ottobre 2019

PROVINCIA

ESCE A PASSEGGIARE E SCRIVERE SUI MURI MA E' AI DOMICILIARI. ARRESTATO

cronaca

Nella serata del 22 ottobre, i Carabinieri della Stazione di Contigliano hanno tratto in arresto un uomo del luogo, B. G. 56enne già noto alle Forze dell’ordine, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere.

L’uomo era stato già tratto in arresto nello scorso mese di settembre. Nell’occasione i militari avevano accertato in flagranza di reato che lo stesso si era reso responsabile di maltrattamenti e lesioni personali nei confronti della convivente e del figlio minore. L’uomo era stato tradotto in carcere e in seguito alla convalida del suo arresto, era stato scarcerato e sottoposto alla misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Contigliano e divieto di avvicinamento alle parti offese.

Nelle ultime settimane, pero, i Carabinieri della Stazione di Contigliano hanno verificato che l’uomo, in violazione  della misura cautelare cui era sottoposto, in più occasioni si era recato nel Comune di Contigliano. In una circostanza, lo stesso aveva cercato un contatto con la convivente arrivando persino a realizzare in strada, nelle vie adiacenti l’abitazione da cui era stato allontanato, una scritta con una bomboletta di vernice spray, verosimilmente indirizzata ai propri familiari.

Sulla scorta delle ripetute violazioni accertate dai militari dell’Arma, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Rieti, su richiesta della locale Procura della Repubblica, ha emesso una nuova ordinanza di applicazione di misura cautelare, per cui l’uomo è stato tratto in arresto e ristretto presso la Casa Circondariale di Rieti.

 

condividi su: