Luglio 2020

PROVINCIA

ELICOTTERO PRECIPITATO NEL TEVERE, IL RITROVAMENTO A NAZZANO

cronaca
Roma, individuato dai sommozzatori dei vigili del fuoco con un ROV (remotely operated vehicle) il relitto dell'elicottero caduto nel Tevere a Nazzano Romano, ai confini della nostra provincia. La zona è stata circoscritta con delle boe, inizieranno domani mattina le operazioni di ricerca del pilota. Il rinvenimento è relativo ad un velivolo che intorno alle ore 17 di oggi, venerdì 10 luglio, dopo aver toccato i fili dell'alta tensione, sarebbe precipitato fra Nazzano Romano e Farfa, a nord di Roma sulla via Tiberina. Un testimone che stava facendo bird-watching vicino al luogo della tragedia, ha raccontato i fatti. Nel pomeriggio odierno stati molti gli uomini coinvolti, tra cui i pompieri del Comando Provinciale di Roma, con due squadre di terra e l'ausilio dei sommozzatori e dell'elicottero Drago 58, i Carabinieri della Compagnia di Monterotondo, quelli della Stazione di Torrita Tiberina ed il nucleo subacquei dei militari del Comando provinciale di Roma.  

condividi su: