Novembre 2020

E' VERO CHE I SINDACI HANNO MESSO UN VETO SU PARTE DELLA COMUNICAZIONE DEI POSITIVI?

A seguito del bollettino Asl in cui viene specificato che 'su espressa richiesta dei Sindaci della provincia di Rieti, da oggi verrà inserito soltanto il numero totale dei positivi per comuni', Format ha interpellato alcuni di loro per capire la motivazione di tale decisione. Alcuni lettori si stanno chiedendo se esista una richiesta protocollata o si sia finalmente svolta la tanto agognata "Conferenza dei Sindaci".  Nulla di tutto questo, quelli da noi interpellati dichiarano di non aver mai avanzato richiesta in tal senso. La decisione deriverebbe dal fatto che un sindaco avrebbe definito quasi controproducente l'uscita del bollettino ufficiale, i cui dati non coincidono quasi mai con la concreta comunicazione data alle amministrazioni comunali e di cui vengono poi portati a conoscenza i cittadini. Ieri infatti nel bollettino figuravano i 13 bambini di Stimigliano che si trovano in realtà in quarantena da giorni: potete immaginare l'impatto sul territorio! Oggi il boom di positivi (74 casi) fa sobbalzare: di quali tamponi si tratta visto che proprio ieri la Asl ha comunicato di aver processato tutti i tamponi presenti presso il Laboratorio analisi dell'ospedale de' Lellis di Rieti? L'abbiamo chiesto alla Asl attendiamo risposta. Per tornare alla domanda iniziale invece la risposta è: no, non è vero che i sindaci abbiano chiesto di non specificare dati e quei pochissimi che l'hanno fatto (sembrerebbe uno solo) sono stati spinti da difficoltà oggettive procurate da una comunicazione ufficiale che non è solo differita di 24 ore ma a volte di giorni, secondo un criterio che non comprendiamo.

10_11_20

condividi su: