Maggio 2020

SPORT

DONATI "NECESSARIA LA RIAPERTURA DEGLI IMPIANTI SPORTIVI DAL 18 MAGGIO"

amministrazione

Il consigliere comunale delegato all Sport Roberto Donati ha appena inoltrato una richiesta al Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, finalizzata a predisporre l’apertura degli impianti sportivi a partire dal 18 maggio. 

"Purtroppo, ogni giorno ricevo segnalazioni da parte delle società, che gestiscono anche le nostre strutture, e tutte dichiarano di essere praticamente al collasso - spiega motivando la richiesta - Non è mia intenzione muovere critiche all’operato del Governo, né a quello della Regione. Ho semplicemente interesse ad aiutare le nostre realtà sportive nel tentativo di combattere la crisi economica conseguente all’emergenza Coronavirus. 

Purtroppo ad oggi della cassa integrazione straordinaria prevista da marzo scorso, uno strumento che ritengo particolarmente utile, non vi è ancora traccia nei conti dei dipendenti delle società sportive. Il bonus sport di 600 euro previsto per il mese di marzo dal Governo destinato alle partite IVA e ai collaboratori sportivi, è arrivato a pochi e ancora non vi è cenno per i mesi di Aprile e Maggio.

Aspettiamo con grande aspettativa il decreto aprile, che intanto è diventato decreto Maggio, con la speranza che vengano inserite dal Governo misure importanti, quali l’abolizione dei canoni di locazione e la cancellazione delle tasse da versare agli Enti locali, almeno per i mesi di chiusura degli impianti sportivi e della cessazione delle attività per disposizione governativi. Nel frattempo, però, non possiamo lasciare aziende e società chiuse per 3 mesi senza risorse da utilizzare come misure di contrasto alla mancanza di incassi.

Inoltre, confidando nelle professionalità delle nostre realtà sul territorio, come Amministrazione Comunale tenteremo di sostenerli, controllando il rispetto le indicazioni fornite in questi giorni dall’ufficio Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ho già provveduto ad inoltrare alle realtà sportive.

E’ urgente e non più differibile però, e per questo mi rivolgo al Presidente Zingaretti, un’ordinanza regionale, o in accordo con il Governo, per la riapertura dal 18 maggio degli impianti per tutti gli atleti e non soltanto per quelli di interesse nazionale. E’ dovere di tutti combattere l’emergenza sanitaria ma anche quella economica nella quale siamo ormai entrati."

condividi su: