Settembre 2020

SALUTE

DISAGI AL DRIVE-IN DI VIA DEL TERMINILLO, LA CGIL CHIEDE UNA RIORGANIZZAZIONE

politica

Lunghe code di attesa al caldo, peraltro indifferenziati tra di loro, al drive-in di via del Terminillo, per coloro che devono effettuazione il tampone naso faringeo, tra cui persone anziane, bambini, e coloro che hanno problemi di salute in quanto effettuano tale analisi per poter eseguire l’intervento chirurgico nei giorni seguenti. La mancata indifferenziazione non permette di agevolare l’esecuzione della prestazione ai soggetti più vulnerabili che rimarrebbero in attesa nelle loro auto per ore prima di eseguire l’indagine La mancanza di bagni  (ce ne sarebbe solo uno, chimico, insufficiente) crea imbarazzanti situazioni per chi alla fine cerca un luogo appartato   per espletare i propri bisogni. A regolare il traffico alcuni operatori della direzione tecnica  sottratti al loro lavoro istituzionale, in balia  delle offese da parte di utenti esasperati dalla lunga attesa. Ancora una volta è la CGIL a farsi carico  della situazione e a invitare la  Direzione Aziendale, attraverso una nota di cui siamo entrati in possesso, ad una immediata riorganizzazione del servizio drive-in, dando priorità alle  categorie fragili e a chi deve effettuare un intervento chirurgico,  di dotare  il luogo di ulteriori bagni chimici e soprattutto di riassegnare il personale al proprio ruolo istituzionale, delegando il compito agli addetti alla vigilanza, sicuramente  già addestrati e preparati per fronteggiare queste situazioni.

10_09_20

condividi su: