Ottobre 2019

PROVINCIA

DICIOTTO NUOVE ASSUNZIONI IN PROVINCIA

occupazione

E' il Presidente Mariano Calisse ad annunciare la buona nuova per il futuro della Provincia reatina: "Sul nostro sito istituzionale sono stati pubblicati otto bandi di concorso, volti ad assumere 18 unità di personale. Come promesso la Provincia torna ad assumere e lo fa per due necessarie ragioni: da una parte vi è stato il bisogno di colmare il vuoto ereditato dalle precedenti riforme, dall'altro e ancora più importante si intendono offrire ai cittadini e ai Comuni servizi efficienti su settori di primaria importanza di cui la Provincia deve essere garante. Ritengo che il nostro ente possa tornare ad essere il “filtro” della espressione e delle esigenze delle singole comunità locali, dei singoli comuni rispetto a Regione e Stato. Un ente in grado di riportare i bisogni dei cittadini agli enti sovraordinati, quando trattasi di questioni che investono aree e territori più ampi rispetto ai singoli Comune. Tutto questo non sarebbe stato possibile e di certo non in tempi cosi brevi dall'inizio del mio mandato senza la valida e preziosa collaborazione del Segretario Generalei, dott. Giuseppe Basile, che si è distinto fin dal primo giorno di lavoro per impegno e competenza". 

Ed è proprio il Dott. Basile a darci maggiori info sui bandi appena pubblicati: "Le assunzioni previste sono parte di un'opera di riorganizzazione dell'ente, che prosegue dopo la recente nomina di due nuovi validi dirigenti, la Dott. sa Marcucci Grazia e l'ing. Spagnoli Donato.  

Le figure che si ricercano sono: un avvocato, un  ingegnere per l'area informatica, due geometri, due diplomati per gli uffici amministrativi, un comandante della polizia provinciale, sei funzionari amministrativi, quattro funzionari tecnici, un collaboratore tecnico.

L'ente a dispetto delle circa 300 unità ed otto dirigenti presenti in organico prima della legge Del Rio, si è ritrovata in breve tempo con solo 120 unità. Per questo, la ricerca delle professionalità messe a concorso rappresenta un ulteriore startup per la costruzione di una nuova Provincia, nonché una importante occasione per offrire nuove opportunità di lavoro."

 

L'entusiasmo per il traguardo raggiunto emerge anche dalle parole del Vice Presidente Andrea Sebastiani: "Mai avremmo immaginato, all’atto del nostro insediamento, che in pochi mesi saremmo riusciti a trovare risorse economiche importanti per bandire un concorso pubblico e far spazio a 18 nuove assunzioni entro l’anno, avendo ereditato un Ente di fatto smembrato da una riforma incompiuta e dal dimezzamento della pianta organica.

Essere riusciti a compiere questo sforzo credo sia motivo di grande soddisfazione e di profondo orgoglio per tutti, soprattutto per quei dipendenti che hanno continuato a credere nel futuro della Provincia di Rieti decidendo di restare anzichè transitare in altri Enti, e di mettersi a disposizione della nuova Amministrazione. A loro va il mio personale ringraziamento e dell’intera maggioranza consapevoli che, per un territorio come il nostro, impoverito dalla mancanza di occupazione e di prospettive lavorative soprattutto tra i giovani, spesso costretti ad emigrare altrove, questi bandi rappresentino una boccata d’ossigeno. Non tutti coloro che parteciperanno, ovviamente, potranno trovare soddisfazione firmando il contratto di assunzione ma avranno la possibilità di misurarsi con prove preselettive che saranno imparziali e trasparenti, avendo affidato ad una società esterna la gestione dell’intera procedura, mirando questa Amministrazione al reclutamento di personale capace e professionalmente preparato per garantire efficienza ed efficacia alla pubblica azione amministrativa".

 

condividi su: