Maggio 2019

REGIONE

DI BERARDINO IN SOPRALLUOGO NEI CANTIERI DELLA RICOSTRUZIONE

ricostruzione

“Oggi ho svolto alcuni sopralluoghi nell’area del cratere del sisma del 2016 per verificare personalmente l’avanzamento di alcuni lavori e per tracciare un bilancio parziale su alcune opere legate alla Ricostruzione - così commenta Claudio Di Berardino, assessore alle Politiche per la ricostruzione della Regione Lazio  dopo i sopralluoghi tecnici nelle aree del cratere reatino - Sulla Strada Statale 260 Picente, all’altezza del chilometro 43.950 continuano i lavori dell’Astral per il consolidamento del corpo stradale per una lunghezza di 45 metri. L’opera, che interessa la strada e parte della piazzola, è stata finanziata con 1,9 milioni di euro insieme a altri interventi sullo stesso tratto stradale e a poca distanza dal primo cantiere. Questi altri due cantieri, sempre curati da Astral, saranno aperti nelle prossime settimane e riguarderanno il prolungamento del muro esistente per circa 50 metri e il rifacimento del piano viario al chilometro 47.100 e il rifacimento del parapetto in muratura al chilometro 41.500. Il termine della fine dei lavori è fissato a fine settembre 2019.

Un ulteriore sopralluogo l’ho svolto per verificare lo stato di avanzamento dei lavori sul collegamento pedonale tra il centro abitato di Amatrice e l’area food di San Cipriano. L’opera, finanziata con 260 mila euro, è a circa il 70% e si prevede che venga conclusa entro il mese di giugno.

Infine, ho visitato il centro storico di Amatrice. L’ex zona rossa – riassegnata il 21 marzo al comune - è quasi completamente libera dalle macerie, dove rimane solo il 5% dei detriti da rimuovere. Restano solo i beni vincolati dal MIBAC, gli edifici sotto sequestro e le abitazioni che saranno demolite con il contributo della Ricostruzione”.

 

condividi su: