Gennaio 2021

DENUNCIATO PER FURTO E SANZIONATO PER VIOLAZIONE NORMATIVA COVID

giustizia, sicurezza

La Polizia di Stato ha denunciato un giovane reatino, B.S. di 30 anni, per furto aggravato in danno di un esercizio commerciale.  
Di recente un negozio di ortofrutta ubicato nel centro di Rieti è stato oggetto di furti, l’ultimo dei quali si è verificato nella notte tra il 30 ed il 31 dicembre scorso e nella circostanza l’autore del reato si era ferito lasciando tracce del suo sangue sui vetri infranti.  
Nella stessa notte gli equipaggi della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Rieti erano immediatamente intervenuti e avevano raccolto le dichiarazioni di testimoni che fornivano precise indicazioni sull’abbigliamento dell’autore del furto.  
Le successive ricerche hanno consentito di individuare poco dopo, in via Borsellino, B.S., noto per i suoi numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e per stupefacenti, il quale indossava un abbigliamento identico a quello indicato dai testimoni e che presentava una recente ferita alla mano destra con fuoriuscita di sangue ancora in corso.  
Il giovane, peraltro, non forniva alcuna giustificazione sulla sua presenza in via Borsellino, via ubicata ad una considerevole distanza dalla sua abitazione, e sulle circostanze e le cause riguardanti la ferita che si era procurata alla mano.  
L’uomo è stato quindi accompagnato in Questura e oltre ad essere sanzionato per la violazione della normativa Covid, poiché si trovava fuori casa dopo le ore 22,00, sulla scorta degli elementi di prova acquisiti è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica per furto aggravato in danno dell’esercizio commerciale.

04_01_21

condividi su: