Aprile 2021

SALUTE

#DATIBENECOMUNE PER CHIIEDERE CHE I DATI SULL'EMERGENZA SANITARIA SIANO LIBERATI

politica, prevenzione, società

"Siamo oltre 170 tra organizzazioni della società civile, centri di ricerca, testate giornalistiche, insieme a 50.000 cittadini, dallo scorso novembre, chiediamo che i dati sull’emergenza sanitaria siano liberati.

Pensiamo che per affrontare questa crisi epocale sia necessario il l ruolo attivo di tutte e di tutti, a partire proprio dall’associazionismo, dal mondo della ricerca e da quello del giornalismo, che possono mettere in campo tutta la loro esperienza.
#datiBeneComune chiede risposte mirate e incisive. Elaborarle richiede però dati pubblici, disaggregati, continuamente aggiornati, ben documentati e facilmente accessibili a ricercatori, decisori, media e cittadini.
Ad oggi, purtroppo non è ancora così. Sono ancora troppi i dati rimasti chiusi, intrappolati dentro pdf scannerizzati, o nascosti nei siti web della pubblica amministrazione, o ancora non chiari e incompleti, forniti con licenze “chiuse” che li rendono inutilizzabili. E siamo ancora molto lontani dal considerare il patrimonio informativo pubblico come Bene Comune.
Tante voci, tante buone ragioni si uniranno l’8 aprile alle 17:00 per raccontare perché questi dati devono essere un Bene Comune e tracciare, insieme, un nuovo modo possibile per partecipare alla vita pubblica partendo proprio dai dati".
Rieti NOME Officina Politica partecipa con la relazione di Marco Giordani all'evento on line.
condividi su: