Marzo 2020

COVID-19, MESSE SOSPESE IN TUTTO IL TERRITORIO DELLA DIOCESI

chiesa

Il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha firmato questa notte il nuovo Dpcm recante ulteriori misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull’intero territorio nazionale.

Pubblicato in data odierna, 8 marzo 2020, il Decreto dispone che «l’apertura dei luoghi di culto è condizionata all’adozione di misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Sono sospese le cerimonie civili e religiose, ivi comprese quelle funebri».

Alla luce di queste ultime disposizioni si impone una riflessione su come garantire l’apertura dei luoghi di culto, mentre le Messe vengono sospese fino a nuova indicazione.

Per affrontare la questione, il vescovo nella giornata di domani, alle ore 10, incontrerà i sacerdoti e i diaconi a Contigliano presso il Centro Pastorale per stabilire insieme orientamenti e decisioni utili per attraversare la complessità di questo momento.

La responsabilità di non allargare il contagio spinge a trovare altre forme per vivere la comunione ecclesiale e sostenere la comunità. Ai sacerdoti e ai fedeli è chiesto di privilegiare momenti di solidarietà e di sostegno personale. È importante che ciascuno continui a tessere i rapporti con la comunità con ogni mezzo disponibile, per prevenire e contrastare la solitudine delle persone più esposte e indifese. Pregare e agire a favore degli altri, sarà il modo di vivere questo tempo difficile, in attesa di tornare alla vita consueta.

condividi su: