Marzo 2020

CORONAVIRUS, D'AMATO: "DA IERI 50 NUOVI CASI POSITIVITA’ E 411 ESCONO DA QUARANTENA"

Terminata videoconferenza task-force, da oggi anche ospedale pediatrico bambino gesù

Si è appena conclusa alla presenza dell'assessore alla Sanità e l’Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato l’odierna videoconferenza della task-force regionale per il COVID-19 con i direttori generali delle Asl e Aziende ospedaliere. Da oggi alla videoconferenza si aggiungono anche i rappresentanti dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù.
“Rispetto a ieri registriamo 50 nuovi casi di positività, ma c’è anche un incremento delle persone uscite dalla sorveglianza che sono 411, ovvero che hanno terminato la quarantena” commenta l’Assessore D’Amato.

La situazione nelle Asl e A.O:

Asl Roma 1 – 4 nuovi casi positivi. 83 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Da martedì 17 marzo saranno disponibili ulteriori 8 posti di pneumologia al San Filippo Neri;

Asl Roma 2 –11 nuovi casi positivi. Deceduto 1 paziente di 79 anni al Sant’Eugenio. 49 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 18 marzo sarà attivato il laboratorio per i test del COVID-19;

Asl Roma 3 – 9 nuovi casi positivi. 53 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 4 – 7 nuovi casi positivi. Deceduta una donna di 82 anni che proveniva dalla RSA di Civitavecchia, poi trasferita allo Spallanzani. 75 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 5 – 4 nuovi casi positivi. 1 paziente di Castel Madama è guarito. 25 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl Roma 6 – Nessun nuovo caso positivo. 54 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare;

Asl di Latina – 2 nuovi casi positivi. 25 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 12 marzo saranno disponibili ulteriori 12 posti di malattie infettive;

Asl di Frosinone – 12 nuovi casi positivi. 18 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Domani saranno attivati ulteriori 4 posti di pneumologia a Cassino;

Asl di Viterbo – 1 nuovo caso positivo. 56 le persone che sono uscite dalla sorveglianza domiciliare. Dal 13 marzo disponibili 4 posti in più di terapia intensiva e dal 14 marzo saranno disponibili ulteriori 14 posti di malattie infettive;

Asl di Rieti – Nessun nuovo caso positivo. A partire dal 16 marzo saranno attivati 11 posti di terapia intensiva per COVID-19.

Policlinico Umberto I - deceduto paziente di 57 anni;

Azienda Ospedaliera San Giovanni - da oggi disponibili ulteriori 4 posti di terapia intensiva;

Azienda Ospedaliera Sant’Andrea - il 20 marzo saranno attivati ulteriori 20 posti di terapia intensiva;

Policlinico Gemelli - da lunedì mattina attivi 21 posti di terapia intensiva e 28 posti di malattie infettive per il COVID-19  2 Hospital;

Ares 118 - domani mattina verrà attivata una seconda centrale per il numero verde dedicato al COVID-19 l’800.118.800;

Policlinico Tor Vergata - domani saranno attivati ulteriori 8 posti di terapia intensiva e dal 17 marzo ne saranno attivati ulteriori 16.

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù: da oggi presente nella quotidiana riunione in teleconferenza con i direttori generali delle Asl coordinata dall’assessore D’Amato.

condividi su: