Maggio 2020

EVENTI E MANIFESTAZIONI

CONVIVIALE VIRTUALE PER SOSTENERE LA RISTORAZIONE LOCALE

solidarietà

Il Panathlon Club Rieti presieduto dall’Avvocato Costanzo Truini, ed il Lions Club Rieti Host presieduto dall’Avvocato Vincenzo Di Fazio dopo aver promosso, unitamente ad altre Associazioni locali, il progetto benefico “La Spesa del Cuore” in favore di Famiglie in difficoltà con una raccolta alimentare presso la Mensa di Santa Chiara, hanno organizzato in collaborazione con la Federazione Italiana Cuochi  sede Rieti con il suo Presidente Elia Grillotti per la sera di Domenica 3 maggio 2020 una “conviviale virtuale” al fine di sostenere il mondo della ristorazione locale, così da dare un concreto segnale di ripartenza.
L’evento prevede la partecipazione di tutti gli Associati e delle Loro Famiglie, con consegna dei pasti presso le Loro abitazioni promuovendo, inoltre, la convivialità che contraddistingue i Club attraverso la partecipazione dei Soci mediante modalità telematiche consentendo così la realizzazione di una raccolta di beneficenza tra gli stessi Soci.
“Ringrazio sentitamente il Panathlon Club Rieti ed il Lions Club Rieti Host per il Loro incondizionato operato ed il Loro sempre presente e costante contributo al mondo della ristorazione locale - dichiara Elia Grillotti - la “conviviale virtuale” così come organizzata e pensata dalle due Associazioni dimostra concretamente come in questa tragica emergenza sia possibile sostenere il mondo ristorativo, così da costituire un esempio per Tutte le altre stimate realtà associative locali.
Considerato che si vedrà la preparazione e la consegna di oltre 150 pasti, hanno aderito al progetto i ristoranti: “Cantina Centro Italia, Da Ciccio, Il Coccio, La Trattoria del Conte Max, L’Osteria delle 3 sorelle e Papilla”; diverse realtà culinarie del nostro territorio che comunque cureranno un unico menù ma ognuno secondo la propria tradizione”.
“Crediamo che il mondo dell’Associazionismo non possa esimersi dal dare il Suo concreto contributo soprattutto in questo tragico momento, che vede fortemente provata sia la Collettività Tutta ma in particolar modo il mondo del commercio e così della ristorazione. L’Associazionismo deve avere come comune denominatore e come ruolo primario la “solidarietà”, per tale motivo i Clubs, che abbiamo l’onore di presiedere, hanno, sin da subito, aderito a tale progetto benefico, perché nessuno si può esimere dal dare il proprio contributo in questa emergenza sanitaria. Ringraziamo Tutti i Soci per l’estrema sensibilità sempre mostrata e per il Loro costante impegno in favore della Collettività e del nostro amato Territorio - dichiarano Vincenzo Di Fazio e Costanzo Truini”.

condividi su: