Gennaio 2020

TERREMOTO

CONVEGNO RICOSTRUZIONE, TRANCASSINI "INASCOLTATI. LA POLITICA ORMAI INDIFFERENTE"

ricostruzione

In svolgimento il Convegno sulla ricostruzione che, nello stile concreto di Confartigianato, vuole essere un’occasione di riflessione, confronto e costruzione di un percorso insieme a tutti quegli attori sociali che in qualche maniera, possono contribuire alla rinascita di un territorio duramente colpito.

In questo contesto non possiamo non tener conto delle ultime vicende parlamentari dove i nostri emendamenti sono andati completamente disattesi abbiamo per questo chiesto un’opinione all’on Trancassini presente all’incontro

 “La verità è che è stato sbagliato l’approccio, non c’è stata capacità né il coraggio di cambiare strategia. La ricostruzione è su un binario morto, siamo intorno al 5% di ricostruzione avvenuta e ci stiamo ancora interrogando su come rimuovere le macerie! Non credo ci sia alcuna nazione al modo che dopo tre anni non sia in grado, non solo di risolvere il problema, ma stia ancora decidendo ‘come’ farlo! Come Fratelli d’Italia abbiamo presentato una cinquantina di emendamenti (8 volte a mia firma), la ricostruzione deve passare attraverso più poteri al commissario, ai sindaci, via all’assurdità della conformità urbanistica: una governante più snella con molti meno tavoli. Purtroppo non siamo riusciti a farci ascoltare, oggi l'argomento non interessa più la politica e, dato clamoroso in un Paese in difficoltà, si preferisce buttare i soldi in un contributo per autonoma sistemazione o pagamento degli alberghi, secondo me questo è il vero dato devastante: non è che non si ricostruisce perché mancano i soldi, ma a causa di una politica svogliata che non vuole ragionare di queste 138 comunità: in Italia accade spesso che nel rispetto della procedura si possa commettere qualsiasi abnormità.”

 

condividi su: