Aprile 2021

NPC

CONTRO TUTTO LA KIENERGIA VINCE

basket

di Roberto Guidobaldi - Kienergia Rieti 84 Stella Azzurra Roma 73.
Partita difficile, non tecnica, almeno per due quarti. Poco basket, per molti dei pimpanti giovani atleti romani, che ha disorientato anche il metro di arbitraggio oltre i giocatori reatini che, inizialmente, a causa del lungo stop e delle assenze, hanno stentato non poco a cercare un basket consono. Le giustificazioni ci sono tutte. In campo sono tornati Stefanelli e De Laurentis, ma, sinceramente, da loro, non ci si aspettava nulla se non una onesta presenza perché è  veramente impossibile che dopo uno stop fisico e mentale, come quello da loro vissuto,  si possa tornare a giocare. Ed invece il cuore, la voglia,la determinazione, il desiderio di esserci hanno consentito a questi due giocatori, di andare oltre l'ostacolo. Hanno dato talmente tanto che non si sono nemmeno accorti di essere andati oltre le proprie forze. Se n'è accorto il coach Rossi che ha tirato fuori dall'incontro, a forza, Stefanelli che, una volta seduto e fuori dalla trance agonistica, è  crollato non avendo poi la forza di festeggiare la vittoria. Una vittoria che è stata costruita, pezzo per  pezzo, quando tutto sarebbe potuto crollare a vantaggio dei baldanzosi giovani romani, aggressivi, elettrici e mai domi. Queste caratteristiche hanno nascosto per molto le carenze tecniche di alcuni di loro che poi sono venute a galla quando la Kienergia si è  ritrovata in difesa e, di conseguenza, in attacco. Per la Kienergia sono incominciati ad entrare, dopo l'intervallo ( 7/9) i tiri da 3, ed è bastato passare avanti nel punteggio per cavalcare poi l'onda del ritrovato vigore. Ed in questi frangenti, l'esempio di Stefanelli e De Laurentis ha dato a tutti la carica giusta e Sanguinetti, Sabatino, Ponziani ne hanno assorbito i benefici riuscendo a guidare e poi a chiudere, un incontro strano e caotico. Non si doveva perdere ma si poteva. Questo campionato, se ti colpisce il Covid, diventa ancor più difficile del normale. La Kienergia ha pagato tanto. Se andiamo ad analizzare, raramente ha potuto giocare al completo. Covid, come detto, ma anche infortuni. Amici è ancora out per problemi fisici.  Tommasini lo sarà fino a fine campionato. Quale sarebbe potuta essere la vera Kienergia? A ciò aggiungiamo anche rese tecniche di alcuni giocatori chiave, decisamente al di sotto delle aspettative, e i dubbi, sulla reale forza e su quello che hanno fatto o avrebbero potuto fare, rimangono e rimarranno per sempre in questo strano e sicuramente falso campionato. Si va comunque avanti perché tutti i giocatori e tutta la Società ce la stanno mettendo tutta,  ed il tifoso, quello vero,  sa apprezzare anche con l' amarezza nel cuore.

Kienergia Rieti - Stella Azzurra Roma 84-73 (15-22, 22-18, 18-12, 29-21)

Kienergia Rieti: Stefanelli 23 (4/7, 2/8), Sanguinetti 15 (0/0, 2/5), De Laurentiis 14 (5/8, 0/0), Taylor jr 13 (4/9, 1/2), Sabatino 11 (1/1, 2/2), Ponziani 4 (1/2, 0/0), Nonkovic 4 (2/2, 0/1), Piccoli 0 (0/0, 0/1), Frizzarin 0 (0/0, 0/0), Buccini 0 (0/0, 0/0), Imperatori 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 29 / 42 - Rimbalzi: 37 8 + 29 (De Laurentiis 11) - Assist: 17 (Sanguinetti, Sabatino 4)

Stella Azzurra Roma: Thompson jr 21 (5/8, 1/4), Giordano 17 (6/12, 1/4), Rullo 10 (0/0, 2/8), Nikolic 9 (2/5, 1/5), Mabor 6 (3/6, 0/0), Innocenti 4 (2/3, 0/1), Pugliatti 4 (2/3, 0/0), Marcius 2 (1/4, 0/0), Ndzie 0 (0/1, 0/0), Thioune 0 (0/3, 0/0), Matteo Visintin 0 (0/4, 0/0), Ghirlanda 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 16 / 24 - Rimbalzi: 33 14 + 19 (Mabor 7) - Assist: 11 (Nikolic 3)

condividi su: