Marzo 2020

PROVINCIA

CONTIGLIANO, LANCIA "RICOSTRUITI I CONTATTI DEL PAZIENTE POSITIVO: TUTTI INFORMATI"

prevenzione

E'   stato il sindaco di Contigliano Paolo Lancia a farsi carico di ricostruire personalmente l'intera vicenda della persona risultata positiva al tampone per ricerca Covid-19. E' bene smentire categoricamente il fatto che la vicenda sia collegata ai ritorni dal Nord. La persona, così come i suoi familiari, si è sempre spostata in ambito di territorio locale. "Con la collaborazione della famiglia stessa - spiega Lancia - abbiamo redatto una specie di 'diario' dei giorni precedenti fino ad arrivare a capire quali potessero essere state le intersezioni, informando ognuna delle persone entrate in contatto con il paziente. Riteniamo quindi che la situazione sia sotto controllo sia dal punto di vista sanitario che sul piano sanitario.” Proprio nella giornata di ieri il Sindaco aveva pubblicato una serie di ordinanze emesse per la chiusura di parchi e giardini, per la chiusura dell’isola ecologica, per la sanificazione degli abitati, fino a giungere all’appello di ieri sera “Signore e Signori, oltre a tutte le misure assunte e predisposte oggi e nelle scorse settimane, mi permetto di ripetere ancora e più forte l'appello alla ASSOLUTA PRUDENZA - a EVITARE I CONTATTI RAVVICINATI CON TUTTI - a PORRE ATTENZIONE A TUTTI I COMPORTAMENTI PERSONALI, anche minimi - a METTERSI SUBITO E SPONTANEAMENTE IN ISOLAMENTO, ANCHE RISPETTO AI FAMILIARI PIÙ DIRETTI, NEL CASO DI CONTATTI CON PERSONE E LUOGHI POTENZIALMENTE RAGGIUNTI DAL VIRUS. Abbiamo massima fiducia nella prevenzione e nel sistema sanitario; ma dobbiamo predisporci a reagire con compostezza, rigore e forza, alle evoluzioni del contagio”.

Oggi aggiunge “Debbono tutti rimanere sereni, in collaborazione con Asl e medici di base, riteniamo di aver circoscritto l’area di rischio individuandola. Le persone più prossime sono già state messe sotto osservazione, altre informate. Ora però tutti debbono rimanere in casa!”

 

17_03_20

condividi su: