Marzo 2020

SALUTE

A CONTIGLIANO IL RITORNO DALLE ZONE ROSSE. IL SINDACO DISPONE LA QUARANTENA

salute, sanità

Il Sindaco di Contigliano Paolo Lancia, è uno dei primi a dover applicare concretamente il Decreto di questa notte. L'occasione è scattata  a seguito del rientro di alcuni soggetti presso proprie abitazioni nel territorio del Comune di Contigliano, provenienti da province interessate (a termini del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell'8 marzo 2020) da sensibile diffusione del COVID 19. Considerata l'Ordinanza del Presidente della Regione Lazio dell'8 marzo 2020, quindi , il Sindaco ha disposto con effetto immediato:
1) che i soggetti interessati contattino i numeri telefonici preposti, per le istruzioni di competenza;
2) che i soggetti medesimi osservino la permanenza domiciliare presso le rispettive abitazioni, con divieto di spostamento e viaggio; restando a disposizione per ogni eventuale attività di sorveglianza fino alla valutazione a cura del Dipartimento di Prevenzione;
3) che ove necessario, si effettui la provvista alimentare da questa sera stessa, a cura di personale della Protezione Civile, presso il domicilio degli interessati;
4) che eventuali altri soggetti, provenienti dalle province in argomento, segnalino immediatamente la propria condizione, affinché si assumano i medesimi provvedimenti suddetti;
5) che si attivi immediatamente il Centro Operativo Comunale (COC) della Protezione Civile, istituito al momento presso i locali della sede comunale di Piazza Fiume. Numero telefonico da utilizzare solo ed esclusivamente per effettive necessità: 3458026891;
6) che la popolazione sia costantemente informata per notizie di carattere ed interesse generale, mediante sito internet e pagina Facebook del Comune di Contigliano.
Il Sindaco ricorda - salvo che il fatto costituisca più grave reato, che il mancato rispetto degli obblighi di cui ai p.ti 1 e 2 suddetti, è punito ai sensi dell'art 650 del Codice Penale.
Si avverte altresì che i soggetti al momento noti, interessati dai provvedimenti suddetti, non presentano alcun sintomo del virus, e si dichiarano in buone condizioni di salute. Invita dunque alla calma e al rispetto la popolazione.

Il Sindaco fa inoltre presente alla nostra redazione che sul territorio comunale sono giunte nei giorni precedenti altre persone provenienti da zone, all'epoca della partenza, non interessate da alcun provvedimento, non violando quindi alcuna norma. Stante però l'ordinanza regionale tutti coloro arrivati nei 14 giorni a ritroso dalla stessa, hanno gli stessi obblighi di chi giunge oggi:  alcuni di questi soggetti si sono già spontaneamente registrati e messi in autoisolamento, si invitano altri, nel caso ce ne fossero, a seguire lo stesso protocollo.

condividi su: