Luglio 2019

PROVINCIA

A CONFIGNI APPRODA IL FESTIVAL DELLA PIANA DEL CAVALIERE, MASTERCLASS DI ALTO PERFEZIONAMENTO MUSICALE

musica

In provincia di Rieti si svolge un Festival di alta qualità, che offre a tutti incondizionatamente di usufruire di un’offerta didattica di altissimo livello musicale aperta gratuitamente a tutti i musicisti interessati senza limiti di età o nazionalità.

In questa prima fase che durerà sino al 19 luglio e poi dal 4 al 14 agosto 2019, l’Associazione Festival della Piana del Cavaliere, grazie all’incondizionato appoggio del suo presidente ing. Stefano Calamani, porta a Configni (RI) la III edizione del Festival con 14 Masterclass Internazionali di Alto Perfezionamento Musicale gratuite, con musicisti di fama mondiale, e altrettanti concerti ed eventi correlati. Quest’anno, per la prima volta, anche la neonata  Orchestra Filarmonica Vittorio Calamani si esibirà sotto la bacchetta del M° Hossein Pishkar, debuttando il 14 agosto prossimo.

Il Festival della Piana del Cavaliere è approdato quest'anno a Configni dopo le prime due edizioni svoltesi in Abruzzo. 14 le Masterclass offerte durante l’estate 2019 (violino, viola, violoncello, contrabbasso, flauto, oboe, clarinetto, fagotto, corno, tromba, trombone, basso tuba, arpa e percussioni) con un minimo di 3 ed un massimo 5 giorni l’una. 14 anche gli eventi correlati, che vedranno protagonisti gli insegnanti e gli allievi dei corsi. Importanti i nomi coinvolti, da Christophe Horak a Francesca Zappa, da Ottaviano Cristofoli a Roberto Miele. La lista completa, insieme con il dettaglio delle date, il dettaglio degli eventi e il modulo di iscrizione, è disponibile sul sito del Festival https://www.festivalpianadelcavaliere.it/edizione-2019

L’Accademia è un progetto culturale che dura un intero Anno Accademico con la finalità di coniugare la preparazione artistica ottenuta in Conservatorio, con le esigenze del mondo lavorativo e professionale. Gli allievi avranno l’occasione di lavorare con docenti di alta levatura, confrontandosi in un produttivo dialogo interculturale, per un ottimo risultato artistico.

condividi su: