Maggio 2020

COMUNE, CCIAA E CONSORZIO INDUSTRIALE “RILANCIO TRA TURISMO LENTO E AMBIENTE”

ricostruzione

Si è tenuto oggi un incontro in videoconferenza tra il Vicesindaco di Rieti, Daniele Sinibaldi, il Commissario Straordinario della Camera di Commercio Industria Artigianato di Rieti, Giorgio Cavalli, e il Commissario Straordinario del Consorzio per lo sviluppo Industriale della Provincia di Rieti, Angelo Giovanni Ientile.
Al centro del confronto l’esigenza comune di condividere strategie finalizzate a ridurre l’impatto economico della crisi conseguente all’emergenza Coronavirus-Covid 19 e, a medio termine, l’elaborazione di progetti e azioni sinergiche per rilanciare lo sviluppo territoriale.
Nell’immediato, Comune, CCIAA e Consorzio Industriale hanno fatto il punto sulle azioni già messe in campo e su quelle che, in queste settimane, verranno poste all’attenzione delle Amministrazioni e degli organi di Governo superiori, relative innanzitutto all’abbattimento dei costi per le imprese come sostegno nella fase emergenziale in corso.
Più a medio termine, Comune, CCIAA e Consorzio Industriale hanno condiviso la necessità di lavorare in piena sinergia su progetti e prospettive finalizzate a creare nuove opportunità di business sul territorio, in grado di rilanciare economia e occupazione. Tra le aree individuate come prioritarie nell’azione da mettere in campo il turismo lento e di prossimità, con l’obiettivo di implementare la connessa filiera commerciale e recettiva, il comparto agricolo e, infine, il settore legato alle nuove opportunità nel campo ambientale e dell’energia, , anche attraverso la progettualità dell’Area Produttiva Ecologicamente Attrezzata già avviata sotto il coordinamento di Comune di Rieti e Asm Rieti con la collaborazione del Consorzio Industriale.
Sinibaldi, Cavalli e Ientile, hanno sottolineato la convinzione che la condivisione di percorsi e iniziative e la sinergia tra istituzioni territoriali siano condizione necessaria per affrontare con lucidità questa fase, concordando un nuovo incontro da tenersi nelle prossime settimane per fare il punto sulle questioni trattate, immaginando  il coinvolgimento attivo anche delle Associazioni di categoria e delle Organizzazioni sindacali.

05_05_2020

condividi su: