Giugno 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

CLAR, IL GRANDE EVENTO DI UN'AZIENDA TUTTA REATINA

Coinvolti grandi e piccini in una lunga festa no-stop

manifestazioni

La scorsa domenica si è consumata una gran bella giornata nella nostra città: l'evento conclusivo di un'intensa stagione di azione promozione fortemente voluta dalla dirigenza della C.La.R, centrale del latte di Rieti. L'intera area prospiciente l'ex mattatoio, ad un passo dalle chiuse del Velino, si è magicamente travestita da immenso villaggio turistico per festeggiare l'ultimo segmento di un lungo percorso iniziato nel cuore dello scorso inverno. 
Un tragitto ideato, scritto, pianificato e realizzato dalla decisa volontà del presidente Marco Lorenzoni per condurre prevalentemente i bambini della nostra città alla scoperta dell'intera filiera del latte e della sua trasformazione. Un argomento sensibile e di estrema attualità specialmente quando, alla domanda rivolta ai più piccoli da dove provenisse il latte, la risposta data sia stata quasi sempre la stessa: "dalla busta!".

Da qui l'idea di far vivere ad intere scolaresche, a turni settimanali, tutto il processo che il latte percorre per diventare alimento base della dieta quotidiana di quasi tutte le famiglie.
Uno spettacolo teatrale al Vespasiano ad aprile, di una "CLARA BOND in missione  Diluvio Universale", ha posto un punto esclamativo al progetto, così come questa grande festa di domenica scorsa è stata la ciliegiona sulla torta di anniversario di gestione e presidenza firmata Lorenzoni.

Non ci si è risparmiati in nulla nemmeno stavolta perché, quando il presidente decide di scendere in campo per difendere e promuovere la propria azienda, non bada a spese ma vuole l'eccellenza in ogni cosa.
Così, una decina di preparatissime hostess hanno condotto oltre 1500 persone alla visita guidata tra i vari reparti dello stabilimento, per illustrare le varie fasi di lavorazione e trasformazione della materia prima, il latte, fin quando diventa ricotta, mozzarella, caciotta, scamorza.
Il tutto mentre di li a poche decine di metri nell'allestimento del villaggio prendevano vita tutta una serie di spettacoli, conferenze, eventi, fino a raggiungere l'orario di uno squisito pranzo offerto a tutti dall'organizzazione a base di amatriciana e gricia preparate dalla sapiente mano degli chef del ristorante Bucci di Amatrice, scommessa vinta di arrivare ad accontentare tutti nonostante non si conoscesse in previsione il numero dei commensali!
Il pomeriggio si è consumato tra simpatici intrattenimenti dei bravissimi artisti della Star Party Animazione  che hanno saputo coinvolgere con dinamismo, intelligenza e capacità le centinaia di bambini presenti. Estratti da musical, giochi popolari, sketch tra personaggi Walt Disney, giocoleria ed illusionismo, fino a partitelle di soft soccer in un campo gonfiabile allestito nell'area.
Nel momento clou  l'arrivo di artisti internazionali  come la sorprendente cantante americana Janine Johnson che ha offerto intermezzi tratti dal suo repertorio soul e jazz, raccogliendo gli applausi di tutti e, soprattutto, riuscendo a coinvolgere attivamente il numeroso pubblico presente, e le spettacolari performance degli acrobati circensi del circo di Mosca.
Una bellissima giornata baciata da un sole generoso ha premiato chi fortemente ha voluto tutto questo e chi non se l'è lasciato sfuggire, dando un valore aggiunto non indifferente ad una produzione tutta reatina, guidata da colui che potremmo definire 'un reatino di ritorno' e che ha manifestato riconoscimento ed amore per il suo territorio.
Per i ringraziamenti finali via l'abito della festa: la foto di gruppo è con la maglietta marchiata C.La.R.

condividi su: