Aprile 2018

CITTADINANZA ONORARIA A GMEINWIESER

Illustre musicologo tedesco che mise in luce la figura di Ottavio Pitoni

amministrazione

 Con una cerimonia nella sala consiliare del Comune di Rieti è stata consegnata la cittadinanza onoraria a Siegfried Gmeinwieser, illustre musicologo tedesco che ha compiuto studi su temi della musica sacra in Italia, individuando nel musicista reatino Giuseppe Ottavio Pitoni la “massima espressione del barocco polifonico romano”. Alla consegna erano presenti il sindaco Antonio Cicchetti, l’assessore alla Cultura, Gianfranco Formichetti e il consigliere comunale Simone Petrangeli. 

La cerimonia è il completamento dell'iter iniziato nella precedente consiliatura con delibera di consiglio comunale del 2016. La cittadinanza onoraria, promossa dal giornalista reatino Tito Cheli, è stata conferita con le seguenti motivazioni: “La presenza del maestro reatino nella storia della musica è rappresentata da più di tremila composizioni e opere teoretiche che si trovano come manoscritti in moltissime biblioteche del mondo. Gli studi e le successive pubblicazioni del prof. Siegfried Gmeinwieser hanno contribuito a far conoscere Pitoni nel mondo internazionale della cultura musicale, apportando un notevole prestigio alla nostra Città”. 

“Voglio ringraziare tutti i reatini – ha commentato Gmeinwieser – per la cittadinanza onoraria che mi è stata conferita grazie agli studi su Pitoni. I miei ringraziamenti vanno al sindaco Cicchetti, al suo predecessore Petrangeli e all’assessore Formichetti, nonché a Tito Cheli. Il mondo della musica – ha aggiunto - oggi ricorda i compositori Johann Sebastian Bach, Georg Friedrich Händel e Domenico Scarlatti. Insieme a questi si deve ricordare anche il reatino Giuseppe Ottavio Pitoni”. 

“Il mio auspicio – ha proseguito Cicchetti – è che il professore possa continuare i suoi studi in modo da far conoscere ulteriormente la figura del maestro reatino. La cerimonia si deve anche alla perseveranza di Tito Cheli che per primo si è fatto promotore del conferimento”. “La cittadinanza è un segno di gratitudine nei confronti di Gmeinwieser – ha aggiunto Petrangeli – e si inserisce in un processo di valorizzazione culturale della città”. 

Alla cerimonia era presente anche Mons. Lorenzo Chiarinelli, a cui nel 2016 è stata conferita la cittadinanza benemerita. Siegfried Gmeinwieser ha donato alla città di Rieti il catalogo tematico delle opere di Pitoni da lui compilato e pubblicato nel 1976, il quale sarà messo a disposizione nella biblioteca comunale.

condividi su: