Settembre 2020

PROVINCIA

CHIARINELLI "NESSUNA PRECLUSIONE VERSO LA UIL. L'INCONTRO CI È STATO RICHIESTO DALLE 3 SIGLE CONGIUNTE"

scuola
Circa la riunione svoltasi ieri in Provincia, alla luce del comunicato della UIL (leggi qui), che si è sentito erroneamente escluso, ritengo siano opportuni alcuni chiarimenti:
1. La riunione in questione NON È STATA CONVOCATA DALLA PROVINCIA (altrimenti avremmo convocato TUTTE le sigle sindacali del settore scuola, come abbiamo fatto per il dimensionamento scolastico);
2. La riunione in questione CI È STATA RICHIESTA da CGIL CISL UIL tramite lettera congiunta;
3. Tale richiesta è stata inviata da un ben definito indirizzo (mittente) ed indirizzata a due ben definiti destinatari (la sottoscritta ed il mio dirigente di settore) e nel dare la nostra totale disponibilità all'incontro abbiamo pertanto risposto allo stesso indirizzo;
4. Alla riunione, oltre alla sigla che ci ha fatto pervenire la richiesta per tutti e tre (CISL) era presente anche la CGIL che pure non ha ricevuto una diretta nota di conferma da noi;
5. Nulla c'entrano il Presidente o gli uffici in quanto, appunto, la nota è pervenuta solo a due destinatari e personalmente ho dato conferma all'indirizzo mittente, NESSUNA DIETROLOGIA! NESSUNA PRECLUSIONE verso la UIL!
Chiarito questo, la riunione di ieri è stato solo un primo tassello per tavoli che, di comune accordo, abbiamo stabilito di mantenere in pianta stabile circa il monitoraggio della situazione scuole, è assolutamente mia e nostra intenzione coinvolgere al massimo tutti, il lavoro dei sindacati è importante a prescindere dalla sigla di appartenenza, pertanto nel ribadire la totale buona fede per il disguido di comunicazione verso la UIL ed il medesimo rispetto (mia madre, ex insegnante, era iscritta a questo sindacato) reperirò personalmente il contatto con il referente territoriale ed al più presto lo incontrerò volentieri, insieme al mio dirigente, per reiterare tutto quello che ci siamo detti ieri con gli altri colleghi.
Preciso infine che siamo a TOTALE disposizione di qualsiasi sindacato ci richieda un incontro per discutere argomenti amministrativi di pubblico interesse.
11_09_20
condividi su: