Ottobre 2019

PROVINCIA

CASPERIA COMPIE GEMELLAGGIO CON L'IRLANDESE KILLARNEY

turismo

Un grandioso progetto quello dell’associazione culturale “Radici Sabine”, che da anni è impegnata ad esportare e far conoscere il sapere e le tradizioni del nostro territorio. L’associazione, ideatrice di “Casperia Festival” e “Notte d’Irlanda”, traghetta il comune di Casperia al gemellaggio con la vivace cittadina di Killarney, una delle più importanti mete turistiche dell’isola verde, ricca di boschi, laghi e attività all’aria aperta. Con le sue case colorate, i pub e caffetterie caratteristiche, le insegne e i negozietti è una cittadina davvero suggestiva ricca di tradizione, come la nostra Casperia in Sabina. Soddisfatto il sindaco Marco Cossu: «Il percorso è stato lungo ma ce l’abbiamo fatta. Ringrazio l’associazione che ha proposto il progetto, ci ha creduto fin dall’inizio e negli anni ha mantenuto in vita questa relazione internazionale che è il primo gemellaggio di Casperia. Grazie anche alla Comunità montana che ha sostenuto la nostra missione all’estero. Siamo convinti della bontà dell’iniziativa: penso all’apertura di una nuova rotta turistica verso la Sabina all’interno dell’Unione europea, alla possibilità di realizzare scambi culturali per giovani desiderosi di conoscere una realtà diversa da quella italiana avendo l’opportunità di apprendere e consolidare la conoscenza della lingua inglese, alla promozione dei prodotti tipici locali». E come accade a Killarney dove è meglio evitare le vie principali e inoltrarsi nei vicoletti che nascondono piccole oasi davvero interessanti, così è Casperia dove all’interno del centro storico è nascosta una bellissima biblioteca con 5.000 volumi, di cui circa 1.500 di storia dell’arte, storia medievale e storia contemporanea, e circa 500 volumi dedicati alla sezione “ragazzi”.

condividi su: