Ottobre 2020

CARABINIERI, INTENSA ATTIVITÀ TRA PERQUISIZIONI, ARRESTO E DENUNCE

cronaca

Nell’ultima settimana, sono stati intensificati, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Rieti, i servizi preventivi su tutto il territorio della provincia.
L’attività, si inquadra nella campagna di prevenzione dei reati contro il patrimonio, lo spaccio di sostanze stupefacenti e la prevenzione di incidenti stradali.
Durante i controlli alla circolazione stradale, sono stati controllati circa 800 automotoveicoli ed identificate oltre 900 persone.
In tale contesto, sono state ritirate a cura dei militari della Compagnia di Rieti, nr. 2 patenti di guida in quanto i rispettivi conducenti, sono stati sorpresi sulla superstrada Rieti – Terni, nei pressi di cantieri stradali e dove la segnaletica non lo permetteva, ad operare sorpassi di altri automezzi e nel compiere manovre pericolose per la circolazione. I documenti di guida ritirati, saranno inviati alla locale Prefettura per i relativi provvedimenti di sospensione.
Sempre i Carabinieri della Compagnia di Rieti, in data 10 ottobre u.s. hanno operato nr. 10 perquisizioni domiciliari per la ricerca di sostanze stupefacenti con l’ausilio di unità cinofile della capitale. Durante le operazioni sono state rinvenute modiche quantità di stupefacente del tipo hashish e marijuana.

I Carabinieri di Castelnuovo di Farfa hanno operato un arresto per il reato di evasione, nei confronti di un cittadino russo ivi domiciliato in regime di arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia. Questi, durante un controllo, non era stato rintracciato presso l’abitazione. Le successive immediate indagini, hanno permesso di rintracciare il cittadino moscovita nella frazione di Osteria Nuova del Comune di Poggio Moiano. Lo stesso, arrestato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria ricondotto nuovamente in regime di domiciliari presso la medesima abitazione mentre il Tribunale ne convalidava l’arresto per evasione.
Sono state inoltre denunciate in stato di libertà nr. 7 soggetti per i reati di maltrattamenti in famiglia, lesioni personali, falsità materiale ed una persona in quanto identificata quale autore di furto in appartamento.
Continuano inoltre continuati i controlli presso esercizi commerciali e cantieri edili anche per verificare l’applicazione della normativa anti-Covid.

12_10_20

condividi su: