Agosto 2018

PROVINCIA

CARABINIEIRI DI POGGIO MIRTETO TRA PREVENZIONE, CONTROLLI ED ARRESTI

sicurezza

La Compagnia Carabinieri di Poggio Mirteto del pomeriggio del giorno 19 luglio 2018 e per circa 24h ha messo in atto, oltre i normali servizi di soccorso pubblico, un dispositivo specifico per il controllo e la prevenzione dei reati compiuti dalla mirco-criminalità, un special modo furti e spaccio di stupefacenti. In tale attività sono stati impiegati complessivamente 10 pattuglie, con 21 militari tra aliquota radiomobile e Stazione Carabinieri dipendenti. Le aree maggiormente controllate, anche con il fine di fornire una rassicurante presenza alla cittadinanza, sono state quelle dei comuni di Fara in Sabina, Poggio Mirteto e Collevecchio.

Durante l'attività sono stati conseguiti i seguenti risultati di polizia giudiziaria:

  • In Fara in Sabina, i Carabinieri della stazione di Passo Corese hanno arrestato M.G., un pregiudicato italiano di 43 anni, poiché raggiunto da un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla procura generale di Roma per reati in materia di stupefacenti, dovendo espiare una pena residua di 2 anni e 6 mesi di reclusione,
  • In Collevecchio, i militari della locale stazione traevano in arresto in flagranza di reato di spaccio di sostanze stupefacenti C.A., un 30enne pregiudicato locale, sorpreso a cedere due dosi di cocaina ad un tossicodipendente locale, quest'ultimo segnalato in via amministrativa alla Prefettura di Rieti, quale assuntore.

I due soggetti arrestati sono stati entrambi sottoposti al regime di detenzione domiciliare in attesa delle decisioni delle autorità giudiziarie competenti. Inoltre nel medesimo contesto, sono state 4 perquisizioni domiciliari e controllati 7 soggetti gravati da misure custodiali.

Sono stati inoltre controllati 67 automezzi, identificate 95 persone di cui 19 stranieri ed ispezionai 4 esercizi commerciali.

condividi su: