Giugno 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

CAMPIONATI ITALIANI UNDER 18, SI ATTENDONO IACHIPINO, ZANON E CRIDA

2000 persone, alberghi pieni

sport

2000 persone in città, alberghi e B&B pieni, ristoranti e locali in movimento... la forza dell'Atletica per questo territorio è rappresentata anche da questi numeri, dall'indotto in termini economici e turistici. Questa edizione dei Campionati Italiani Allievi mette in palio 42 titoli ed è il banco di prova in vista degli Europei Allievi di Gyor (Ungheria, 5-8 luglio).

Dal punto di vista sportivo ieri si è avuto l'esordio della 53esima edizione con i titoli dei 100 metri.

(da Fidal.it) Campionessa italiana si è confermata la figlia d'arte biellese Rebecca Menchini con 11.85 (+0.1) dopo aver corso in batteria in un ottimo 11.76 (+1.4), su pista asciutta, per diventare la quinta allieva azzurra all-time. Il titolo maschile è andato al veneziano Federico Guglielmi, allievo al primo anno, con 10.90 (-0.2) nonostante un'infiammazione alla gola. Nei 2000 siepi gare molto combattute e grandi sorprese: si sono imposti in due volate di gruppo gli outsider Samuele Siena (6:04.30) e Maddalena Pizzamano (7:03.56). Finale di giornata con i 10000 di marcia e il bis tricolore di Davide Finocchietti (43:50.23). È iniziata anche la rassegna tricolore di Larissa Iapichino: la quindicenne, figlia di Fiona May e Gianni Iapichino, si è qualificata per la finale del lungo con il primo salto (6,06/+0.7). Avanti anche le sue rivali per il titolo, Veronica Zanon (5,93/+0.8) e Veronica Crida (5,71/+0.3). Appuntamento a oggi alle 13.30 per la finale.
Hanno chiuso in testa la prima giornata delle prove multiple i compagni di allenamento della Cus Pro Patria Milano Franck Brice Koua (decathlon) con 3377 punti e Martina Zanellati (eptathlon) con 3205 punti. Angelica Ghergo (1:01.93) e Lorenzo Cesena (55.28) hanno superato le qualificazioni dei 400hs con i migliori tempi. Ivan De Angelis e Simone Di Cerbo senza problemi nel primo round dell'asta (4,30). 

Oggi dodici ore di atletica a Rieti per la seconda giornata. Il ricchissimo programma del sabato prevede 23 titoli da assegnare. Attesa per la finale del lungo femminile con almeno tre protagoniste annunciate: Iapichino, Zanon e Crida. Fari puntati anche sulla velocità con il confronto tra la neo-primatista dei 200 Chiara Gherardi e la campionessa in carica Dalia Kaddari. 

(foto  gentilmente concesse da Maurizio De Marco)

http://www.fidal.it/content/Allievi-giovani-lampi-sui-100-di-Rieti/115067

condividi su: