Novembre 2018

SPORT

CALCIO, GOLEADA SUBITA DAI REATINI

Tifosi in rivolta, Cheu "Dispiaciuto per le brutte parole"

calcio

“Dopo questa gara è difficile spiegare cosa sia accaduto - (la gara è finita 1-5 per il Potenza) -Abbiamo giocato contro una squadra più forte, che ha avuto sei opportunità e segnato cinque volte. Dopo l’1-1 avevamo la chance di fare il secondo gol, ma ci sono stati errori individuali. Non è il coach: abbiamo giocato contro una squadra che aspettava i nostri errori - spiega mister Chéu - . Non credo abbiano avuto più opportunità di noi. Sono dispiaciuto per le brutte
parole che ho sentito dalla tribuna verso allenatore, società e giocatori ci può stare questa sconfitta contro una squadra come questa, che è stata più pragmatica. Sono stati bravi qualitativamente a finalizzare, su un campo su cui era duro giocare e in cui non si controllava bene il pallone. Ma ci sono stati errori individuali che hanno compromesso la gara: eppure siamo la stessa squadra che ha vinto a Viterbo. Sulla fascia sinistra sappiamo tutti che abbiamo solo Papangelis. In difesa spesso non riesco a schierare sempre gli stessi quattro. A Catanzaro, ad esempio, non ci sarà Dabo per gli impegni in Nazionale. Questo abbiamo, non sono un mago. In questo momento è così. E non posso controllare gli errori individuali. Sono pronto agli attacchi settimanali, sono il peggior coach, ma sono certo che alla fine della stagione faremo un party. L’obiettivo del Rieti non è la B,
è la salvezza”.

RIETI-POTENZA 1-5 (pt 1-4)
RIETI (4-3-1-2): Chastre; Dabo, Gallifuoco, Gigli, Papangelis (18’st Kean); Diarra (18’st
Criscuolo), Palma, Cericola; Maistro; Todorov (34’st Tommasone), Gondo 5. A disp.
Costa, Caparros, Xavi, Paparelli, Di Domenicantonio, Gualtieri, Delli Carri,
Demostheanous. All. Chéu.
POTENZA (4-3-3): Ioime; Coccia, Giron, Emerson, Di Somma; Guaita (18’st Panico),
Coppola (34’st Leveque), Dettori (18’st Matera); Strambelli (28’ Piccinni), França (18’st
Sales), Genchi. A disp. Breza, Mazzoleni, Matino, Caiazza, Pepe, Fanelli. All. Raffaele.
ARBITRO: Marini di Trieste (Segat-Lazzaroni).
MARCATORI: 3’ França, 10’ Todorov, 20’ Emerson, 35’ e 43’ Genchi, 11’st Guaita.
NOTE:spettatori paganti 783 di cui 420 ospiti, quota abbonati 166, per un incasso
complessivo di 6.278 euro. Ammoniti: Palma, Diarra, Gondo (R), Di Somma (P). Angoli: 0-
1. Recupero: pt 1’, st 5’

condividi su: