a cura di Mattia Esposito

Giugno 2018

CALCIO A 5

CALCIO A 5 'COME UN FIUME IN PIENA'

calcio a 5

Dai dubbi amletici di inizio stagione alle certezze, bellissime di oggi. Si avvia verso la conclusione una stagione capace di racchiudere praticamente tutti gli stati d'animo: dalla delusione alla gioia, tutto in un unico campionato.

Dopo aver cambiato volto nella finestra di mercato invernale il Real è stato capace di riscattare in pieno un avvio di stagione che lo aveva visto fuori, per il secondo anno consecutivo, dalle Final Eight di Coppa Italia. Tredici risultati utili consecutivi che hanno portato la squadra di Massimiliano Bellarte a salire dal nono al sesto posto in classifica, centrando in pieno la qualificazione ai playoff scudetto. Oltre al mercato, che sicuramente ha aggiustato la squadra, è emerso anche il lavoro di Massimiliano Bellarte, capace di dare una identità al Real, aspetto che nel girone di andata non era emerso.
Proprio grazie a questo percorso di crescita esponenziale gli amarantocelesti si sono guadagnati lo status di vera e propria mina vagante del campionato, una squadre che proverà a dire la sua anche in chiave scudetto, senza dimenticare il fatto che ci sono altre squadre forse più attrezzate, ma che probabilmente non hanno quell'entusiasmo tornato a scorrere come un fiume in piena dalle parti del PalaMalfatti.
Proprio l'entusiasmo ritrovato sia nella squadra, sia nei tifosi, potrebbe essere una chiave di lettura importante, anche perchè, come detto, non mancano neanche le qualità tecniche. Al di là di come finirà questa stagione è importante constatare come il Real sia stato capace di tornare tra le grandi di questo campionato, e di farlo attraverso un percorso di crescita costante e "sudato" con il lavoro sul campo. Proprio quel campo che, come ogni stagione, è destinato a dare i suoi verdetti.

condividi su: