a cura di Giuseppe Sorgentone

Febbraio 2019

SI' VIAGGIARE

BALI, ISOLA DELL'AMORE E DEGLI DEI

turismo

Solo la magia dei tramonti, il colore del sole che muore sulle acque cristalline e calde dell'oceano, merita le ore di volo fino a Bali, l'isola degli Dei, la meta turistica più amata dell'Indonesia.

Questa piccola perla tropicale a sud dell'Equatore è un paradiso, e chiunque abbia avuto la fortuna di andarci può testimoniarlo.

Le spiagge di Kuta, meta dei surfisti di ogni parte del mondo, sono una emozione che non si cancella, brulicanti di vita e di allegria, lontane anni luce dalle nostre abitudini. Dove la musica si mescola a un senso di libertà che ti entra piano piano nel cuore, niente file di ombrelloni, sdraio o chiostri di gelati, ma tavole da surf, tamburi libertà ed un orizzonte che toglie il fiato. Fuori un brulichio di gente e traffico rumoroso e disordinato ad ogni ora del giorno e della notte dentro il quale devi necessariamente immergerti per raggiungere i meravigliosi templi (ce ne sono migliaia) che valgono la visita e che sono davvero meravigliosi: Tanah Lot con la sua scenografia su un mare mozzafiato, il Tempio delle scimmie di Ubud (dispettose ed impertinenti), Lempuyang con la sua Porta del Paradiso restituiscono al viaggiatore una serenità ed il senso di pace che permea la cultura Indù. Bali, che ha, giustamente, la fama di essere un'isola felice ed ha affascinato intere generazioni di viaggiatori, è anche molto altro: verde lussureggiante, colline terrazzate in cui si coltiva il riso, foreste tropicali e vulcani come il bellissimo monte Agung o il monte Batur, cascate come quelle di Tegenungan o giardini come quelli di Tirta Gangga dove è bellissimo perdersi e fare fotografie davvero spettacolari. Oltreché "isola dell'amore" viste le sue bellezze che si accompagnano alla gentilezza e mitezza dei suoi abitanti ed un bassissimo costo della vita, davvero invitante, rendono Bali un luogo ideale in cui rilassarsi e vivere in piena libertà una vacanza dove liberarsi dal "formalismo" cui si è spesso costretti dal lavoro e vita quotidiana. Basta raggiungere la vicina isola di Gili Trawangan per immergersi ancora di più in una oasi di pace e tranquillità, dimenticate la perfezione delle Maldive o posti altrettanto turistici, qui, ancora di più, sarete immersi in una isola con una natura mozzafiato, ma selvaggia, piena di vita di giovani amanti del surf e delle immersioni, ma allo stesso tempo dove il concetto di tempo si perde, tutto contribuisce a regalare una atmosfera splendidamente hippy in cui si respira libertà ascoltando la sera musica reggae in uno dei tanti locali sulla spiaggia o nuotando con tartarughe e mante durante facili snorkeling sulla vicinissima barriera corallina dove colori e vita sono davvero unici!

Insomma, una vacanza che è anche viaggio, emozioni che sono unite a relax e molto divertimento serale, alla scoperta di un piccolo angolo di Paradiso che per qualità e prezzi  é alla portata di chiunque. Bali è tutto questo e molto più, uno dei pochi posti al mondo che sa unire, magistralmente, divertimento, storia, relax e mare.

Provare per credere!

condividi su: