Ottobre 2019

ATTO VANDALICO AL CORIANDOLO

cronaca

Dispetto? Divertimento? Cos'è che spinge una decina di ragazzi ad entrare e a danneggiare gravemente dei locali in una struttura a loro disposizione?

I vandali sono stati messi in fuga dal gestore Sergio Battisti arrivato intorno alle 19 di ieri, venerdì 11 ottobre al Parco del Coriandolo di Viale Fassini.

Hanno forzato una porta ed una finestra, distrutto un lavandino, danneggiato un palo dell'illuminazione  ma soprattutto hanno danneggiato il defribillatore presente nella struttura sportiva. Non è la prima volta che atti vandalici ingiustificabili prendono di mira un ausilio salvavita estremamente importante: in Italia sono più di 1000 gli sportivi che perdono la vita ogni anno a causa di un arresto cardiaco improvviso verificatosi durante lo svolgimento della propria attività. L’utilizzo precoce del defibrillatore e delle corrette manovre di rianimazione potrebbero salvare una buona parte di queste persone. E' importante che se ne parli, ovunque.

condividi su: