Febbraio 2020

SALUTE

ASSESSORE DOMENICONI "ATTENTI, ACCORTI E PREPARATI"

sanità

L’assessore alla Protezione Civile Onorina Domeniconi ci parla della riunione sollecitata dal Sindaco di Rieti e svoltasi questa mattina nella sede della Prefettura. “E’ Cicchetti ad essersi fatto parte attiva per rassicurare i cittadini”.

“Non abbiamo nessun caso  conclamato né sospetto  e questo ci rasserena – racconta l’assessore -  dobbiamo però responsabilmente essere pronti per ogni evenienza. La Asl ci ha informato sullo stato attuale e di quanto si sta predisponendo, entro oggi è terminato tutto il protocollo rigido che da ordinanza Ministeriale debbono applicare: lo stanno facendo alla lettera.  Ne abbiamo preso atto come struttura comunale ed anche noi ci stiamo attrezzando. Non deve assolutamente esserci panico tra la popolazione, non c’è necessità di adottare alcuna misura restrittiva poiché non ci sono casi. Essere attenti, accorti e preparati sì, e lo siamo, fare cose diverse non possiamo, non ne abbiamo possibilità neanche dal punto di vista normativo.  Stiamo predisponendo la stampa del decalogo, lo affiggeremo nei luoghi in cui c’è maggiore concentrazione di persone, quello basta in una città che non registra casi.”

Abbiamo dispositivi medici quali mascherine ed altro materiale anche per la protezione civile?
“Ci stiamo attivando. Sappiamo che comincia ad essere difficile reperirle, ma stiamo cercando in tutta Italia”.

Mentre dalle zone rosse non entra e non esce nessuno, chi rientra da zone definite sensibili deve essere controllato?

“A livello nazionale dovrebbero essere messe in quarantena, noi come città non possiamo adottare misure simili, confidiamo nel buon senso delle persone così come accaduto a Terni dove sono in quarantena volontaria. Se tornate anche da Veneto e Lombardia chiamate il medico di base e capite cosa fare”.

 

 24_02_20

 

 

condividi su: