Marzo 2020

ASSEGNATE LE DUE BORSE DI STUDIO ANNUALE BANDITE DALL'ASSOCIAZIONE STORICA PER LA SABINA

Sono state assegnate le due borse di studio annuali dedicate ad “Ester Leoni Cantaro”, bandite dall’Associazione Storica per la Sabina e destinate a giovani studiosi di età non superiore ai 35 anni. Le proposte di ricerca giunte hanno riguardato il settore degli studi storici circa l’attuale territorio della provincia di Rieti. Al termine dei lavori, la commissione, presieduta da Roberto Lorenzetti, presidente dell’Associazione Storica per la Sabina, ha reso nota la graduatoria finale, indicando come vincitori Andrea Casalboni, 31 anni e Giada Cassar, 25 anni, rispettivamente con i seguenti progetti di ricerca:
“Gli Urslingen” e “La Direzione provinciale di polizia della Delegazione apostolica di Rieti (1816- 1870)”. La prima proposta mira a ricostruire le vicende degli Urslingen, una famiglia aristocratica di origine sveva fedele a Federico II che si scontrò con Rieti per il controllo di Lugnano; la seconda riguarda l’esame e lo studio archivistico della documentazione della Direzione provinciale di polizia della Delegazione apostolica di Rieti, non ancora inventariata, con il fine di creare un elenco di consistenza in prospettiva della realizzazione di un inventario. Le borse saranno conferite con lettera d’incarico che dovrà essere sottoscritta per accettazione. I borsisti sono tenuti a inviare all’Associazione, dopo sei mesi, una relazione sull’avanzamento della ricerca.

condividi su: