Agosto 2018

EVENTI E MANIFESTAZIONI

ASPETTANDO LA SETTIMANA DELLA DISLESSIA

Sabato 29 settembre con Giacomo Cutrera

società

Dall’1 al 7 di ottobre 2018 l’Associazione Italiana Dislessia organizza la terza edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, in concomitanza con la EuropeanDyslexiaAwareness Week, promossa dalla EuropeanDyslexiaAssociation (EDA).

L’iniziativa prevede un articolato programma di eventi d’informazione e sensibilizzazione, su tutto il territorio nazionale, organizzati a livello locale da oltre 1.000 volontari, di oltre 90 sezioni AID, in collaborazione con 300 istituzioni tra enti pubblici e istituti scolastici.

In occasione della Settimana Nazionale della Dislessia 2018, la Sezione AID di Rieti con il patrocinio del Comune di Rieti e il supporto dell’Ufficio Scolastico Provinciale propone i seguenti eventi: 

  • “Aspettando la settimana della dislessia”

sabato 29 settembre 2018 dalle ore 15.00 alle 18.30 

incontro di testimonianza con Giacomo Cutrera, giovane dislessico, ingegnere ed ex vice-presidente nazionale AID.
Il luogo dell'evento verrà comunicato in seguito, in base al numero di partecipanti.
Per i docenti l’esperienza potrà essere considerata come “Formazione extra” e inserita in piattaforma SOFIA.

L'evento è gratuito e aperto a tutti ma è richiesta quanto prima l'iscrizione online 
compilando il modulo su questo sito

 

Perché questo incontro?
Dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia sono disturbi del neuro-sviluppo che riguardano la capacità di leggere, scrivere e calcolare in modo corretto e fluente e si manifestano con l'inizio della scolarizzazione. In Italia si stima riguardino circa 2.000.000 di persone. Non sono causati da un deficit d’intelligenza, né da problemi ambientali o psicologici e nemmeno da deficit sensoriali. Tuttavia, se non riconosciuti e affrontati adeguatamente con strumenti e metodologie didattiche inclusive, che promuovano l’autonomia nell’apprendimento, possono generare frustrazione, perdita di autostima e di motivazione nei bambini e ragazzi con DSA, con conseguenze negative sul percorso scolastico e sulle relazioni interpersonali.
    Si è notato come i ragazzi che hanno vissuto un'esperienza strutturata di confronto tra pari abbiano sviluppato una consapevolezza maggiore in merito alla propria dislessia e alle analogie e differenze tra la loro esperienza e quella degli altri ragazzi con DSA e abbiano trovato  nella storia del Testimonial uno stimolo positivo e propositivo.
Per questo da diversi anni in tutta Italia le Sezioni di AID organizzano incontri di testimonianza diretta portata da ragazzi a ragazzi. 

Chi è Giacomo Cutrera?
Giacomo Cutrera è Ingegnere informatico, dislessico, autore del libro “Demone Bianco” (2007) ed ex Vicepresidente nazionale dell’Associazione Italiana Dislessia.
E’ un volontario della Sezione di Brescia dell’'AID da 15 anni e ha partecipato a 930 convegni e conferenze sul tema, tra cui la XII edizione del Convegno internazionale Erickson “La Qualità dell’inclusione scolastica e sociale” e molti in Università italiane, Bologna, Reggio Emilia, Trieste, ai quali ha contribuito portando la sua testimonianza diretta. 
Nel 2010 ha presentato in Senato la legge 170 in diretta tv su Raiuno.
Dice di se: “Non sono un esperto di dislessia o uno studioso, l'unica cosa che faccio è portare la mia personale esperienza scolastica per aiutare a capire meglio il tema dei DSA. Purtroppo sui giornali circolano spesso informazioni errate o incomplete in merito. Se ne parla di più ma non se ne parla in modo corretto.” 

condividi su: