Novembre 2020

ASL: APPELLO PER LE BOMBOLE DI OSSIGENO

Per evitare carenze, l’invito è quello di riportare in farmacia le bombole vuote.

salute, sanità

Riportare le bombole di ossigeno vuote in farmacia per evitare carenze per l'ossigenoterapia domiciliare. E' l'appello lanciato dalla Direzione Aziendale della Asl di Rieti.

Le bombole per l'ossigenoterapia domiciliare sono uno dei primi presidi per i malati Covid-19, ma anche per tanti altri affetti da patologie respiratorie croniche.

Una volta esaurita, la bombola deve essere riportata tempestivamente alla farmacia, in modo che possa essere sanificata, riempita e messa a disposizione di altri pazienti.

È una grande responsabilità verso chi ne ha bisogno e per agevolare l'accesso ad un farmaco salvavita, qual è l'ossigeno terapeutico. 

16_11_20

condividi su: