Novembre 2020

ARRESTATO E CONDOTTO A REGINA COELI IL NIPOTE VIOLENTO

Dopo l'ennesima aggressione alla nonna, convalida dell'arresto da parte del GIP per il 26enne

giustizia, provincia, sicurezza

E’ stato convalidato, nella giornata del 5 novembre 2020, da parte del GIP di Rieti – Dott.ssa Floriana Lisena -  l’arresto eseguito dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Poggio Mirteto nella flagranza di reato di maltrattamenti in famiglia e lesione personale aggravata nei confronti del giovane G.V., residente a Forano (RI). 

Il Giudice, fra l’altro, dopo avere accertato la sussistenza di un elevato rischio della recidiva specifica, ha disposto che al 26/enne venisse applicata la custodia cautelare in carcere, unica misura, allo stato, in grado di garantire le esigenze cautelari al fine di scongiurare il ripetersi del violento comportamento da parte del ragazzo ai danni della nonna (LEGGI QUI).

L’anziana donna, a seguito delle continue violenze verbali e fisiche subite dal in precedenza dal nipote convivente e protrattesi da oltre 4 mesi, al culmine di un ulteriore litigio sfociato con inauditi ed ingiustificati violenti comportamenti la notte precedente (a causa delle percosse ricevute le venne certificato un trauma cranico con ferita lacero contusa al cuoio capelluto e tumefazioni multiple), si vide costretta, suo malgrado, a richiedere l’intervento delle Forze dell’Ordine che, dopo averla fatta curare dai sanitari del 118, hanno rintracciato ed arrestato il 26/enne che intanto, uscito dall’abitazione, si era nascosto nelle immediate vicinanze della stessa.

Il giovane dopo le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Roma “Regina Coeli” a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. 

06_11_20

 

 

condividi su: