Ottobre 2018

ARRESTATI PER SPACCIO DUE REATINI

Intervento della Polizia di Stato per i controlli antidroga

sicurezza

Personale della Squadra Mobile della Questura di Rieti ha arrestato i reatini G.F., di anni 42 e P.L. di anni 23 anni, resisi responsabili di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Nel corso dei controlli della Polizia di Stato intensificati dal Questore di Rieti Dr. Antonio Mannoni per il contrasto dei furti e dello spaccio di sostanze stupefacenti nei luoghi sensibili di tutta la provincia reatina, gli investigatori della Squadra Mobile hanno, infatti, effettuato un controllo presso il Lago di Paterno, sito nel Comune di Castel Sant'Angelo, dove alcuni ragazzi erano accampati in alcune tende, intenti a pescare.
Gli Agenti hanno così effettuato una meticolosa attività di appostamento individuando un giovane che custodiva un sospetto involucro, mentre si trovava in compagnia di un altro uomo.
Immediatamente gli investigatori hanno bloccato i due uomini, uno dei quali è stato trovato effettivamente in possesso di quasi 5 grammi di marijuana, mentre, nella tenda dell'altro soggetto è stata rinvenuta una cassetta in metallo, chiusa a chiave, che conteneva un panetto ed altri frammenti di hashish per un peso complessivo di quasi 100 grammi.
Nelle abitazioni delle due persone sono stati sequestrati anche altri 10 grammi di marijuana, 20 grammi di hashish e degli sminuzzatori.
I due spacciatori sono stati, pertanto, arrestati e messi a disposizione della locale Autorità Giudiziaria davanti alla quale dovranno rispondere del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Nel corso dello stesso controllo, un terzo giovane, trovato in possesso di una dose di hashish e di una di marijuana, è stato segnalato, in qualità di assuntore, alla locale Prefettura per i provvedimenti amministrativi di competenza.

condividi su: