Luglio 2018

NEWS

AREA RIETI, DOPO UNO SCIPPO INCONTRA I CITTADINI

immigrazione

 Area Rieti comunica di aver incontrato Rajaa Nahim e Daniele D'onofrio "i nostri due concittadini che nei giorni scorsi sono stati vittima di uno scippo in centro storico, opera probabilmente di un immigrato. I due ragazzi con grande coraggio hanno deciso di non subire passivamente e reagire alla cappa di paura che opprime il centro storico della nostra città - scrive Area - Oltre alla denuncia alle forze dell'ordine, hanno deciso di organizzare una serie di iniziative per chiedere alla prefettura di intervenire ed evitare che si creino delle "enclavi" di stranieri in alcuni quartieri della nostra città, compresa una manifestazione davanti al palazzo del governo, attraverso la quale il profondo disagio di chi vive in centro storico sia visibile e concreto per le istituzioni. La comunità militante di Area Rieti si è messa a completa disposizione di questi due italiani che hanno dimostrato grande coraggio e determinazione, reagendo invece di subire in silenzio".

 “Dobbiamo riprenderci la nostra città” dichiara Chicco Costini “ riconquistare la naturale tranquillità di una piccola comunità che non merita di essere destabilizzata da chi, rifiutando le nostre regole e leggi, ha di fatto imposto a tanti nostri concittadini di evitare la frequentazione di strade, piazze, quartieri trasformati in periferie degradate. L’opera meritoria che sta portando avanti Matteo Salvini, da sola, non è sufficiente a modificare i danni che anni di immigrazione incontrollata, hanno provocato, è necessario che il popolo reagisca, riprendendosi la propria casa. Area Rieti ringrazia questi due italiani, che dimostrano che ancora esiste una speranza. "

condividi su: