Settembre 2020

ARCIGAY "OMOFOBIA: MONTEBUONO (RIETI), CANDIDATO SINDACO CONTRO COPPIE GAY"

società
No «alle coppie gay, alle coppie di fatto, alle adozioni per le coppie gay“. Questo quanto indicato nel programma di Marco De Angelis, candidato a Sindaco di Montebuono, in provincia di Rieti, con la lista L’Altra Italia, alle elezioni comunali del 20 e 21 settembre. 
La notizia, appresa a mezzo stampa, ci riporta indietro al medioevo ipotizzando un divieto, tutt’altro che legittimo, di diritti conquistati duramente. 
“È necessaria una presa di posizione da parte dei candidati a sindaci dei comuni della provincia reatina dove si voterà (Castelnuovo di Farfa, Cottanello, Fara in Sabina, Marcetelli, Montebuono e Montenero Sabino) - dichiara Domenico Di Cesare, presidente di Rieti LGBT+ Associazione Arcigay - Non siamo disposti ad accettare nessuna forma di violenza, a partire da quella scritta e verbale; siamo e inoltre ci dichiariamo contro ogni tipo di discriminazione, nel rispetto della persona, senza distinzione di religione, di identità, di genere, di etnia e appartenenza politica. 
Ci schieriamo apertamente - continua Di Cesare - contro chi vuole negare e impedire la libertà della donna che sceglie di abortire, le libertà di due persone dello stesso sesso di potersi amare liberamente, la libertà di persone LGBT+ e coppie di fatto di sposarsi o unirsi civilmente, tutti aspetti riconosciuti da uno Stato democratico, che appunto deve rappresentare ogni suo cittadino e cittadina. Questo è esattamente il contrario di quanto sostenuto dal candidato della lista L’Altra Italia di Montebuono che, con alcuni punti del programma ispirati alle discriminazioni, fa tornare alla mente un’amara memoria, per chi ce l’ha" 
10_09_20

condividi su: