Settembre 2020

ANMIC: "NONOSTANTE SENTENZA CORTE COSTITUZIONALE ANCORA SILENZIO DAL GOVERNO E INPS SU AUMENTI PENSIONI INVALIDITÀ CIVILE"

L'associazione nazionale mutilati ed invalidi civili (ANMIC) di Rieti comunica che nonostante la Sentenza della Corte Costituzionale abbia deliberato un aumento delle Pensioni di Invalidità civile totale (100%), nè il Governo nè l'INPS hanno predisposto la procedura e spiegato come ottenere gli aumenti a cui gli Invalidi civili hanno diritto. È Pertanto l'ANMIC, dopo aver fatto le giuste pressioni e non avendo avuto risposte concrete e constatato il perdurante ed inspiegabile silenzio da parte delle Amministrazioni pubbliche competenti, ha deciso di attivarsi autonomamente predisponendo un modello di domanda per richiedere il pagamento degli adeguamenti economici riconosciuti dalla Corte Costituzionale a far data dal 20 Luglio 2020. Pertanto coloro che sono interessati e che hanno i requisiti sanitari (invalidità al 100%) e reddituali ( non più di 8.469,00 euro annui compresa la pensione di invalidità se singolo ed euro 14.447,00 se coniugato) possono rivolgersi all' ANMIC di Rieti telefonando allo 0746/498441 nei seguenti orari Martedì-Giovedì e Venerdì dalle 10 alle 12 e Lunedì e Mercoledì dalle 17 alle 19 per prendere un appuntamento per poi fare domanda da inviare all'ÀINPS di Rieti per richiedere l'adeguamento della propria pensione di Invalidità civile.

condividi su: