Settembre 2020

REGISTRO DI CLASSE

AMATRICE LA PRIMA CAMPANELLA POST COVID È QUELLA DELL’ALBERGHIERO

Istituzione formativa: “Per i ragazzi anche un sostegno psicologico”

scuola

Ad Amatrice i primi a tornare tra i banchi sono stati, mercoledì 16 settembre, gli studenti del Centro di Formazione Professionale Alberghiero dell’Istituzione Formativa della Provincia di Rieti.

L’anno scolastico ha preso il via nel pieno rispetto delle stringenti misure di sicurezza imposte dall'emergenza sanitaria.

“Aver fatto ripartire le lezioni nei termini previsti è per noi motivo di grande soddisfazione -  dichiara Cinzia Francia, Presidente dell’Istituzione Formativa – Tutti i docenti sono stati nominati e contrattualizzati, così come il resto del personale. Un sentito ringraziamento va alla grande squadra dell’Istituzione Formativa, composta da dirigenti, direttori dei Centri, insegnanti, personale amministrativo e non, tecnici ed amministratori. La ripartenza nei termini è stata possibile grazie al lavoro sinergico, alla competenza ed alla determinazione di tutti, un lavoro incessante protrattosi per tutta l'estate e in particolare durante i mesi di luglio ed agosto. L’organizzazione, è stata a dir poco certosina: dal monitoraggio alla mappatura delle aule, per garantire la distanza di un metro per i vari banchi, alla valutazione di tutte le misure organizzative necessarie. Un ringraziamento particolare va al Presidente della Provincia di Rieti Mariano Calisse, da sempre riferimento certo, che è stato in prima linea con noi nella ricerca delle soluzioni a tutte le problematiche che di volta in volta si presentavano”.

“Abbiamo lavorato sodo – ha aggiunto il presidente della Provincia Mariano Calisse - Fa piacere registrare la ripartenza dell’Alberghiero, che rappresenta la storia di Amatrice. Più in generale, crediamo sia ora di non tergiversare, ma invece di ripartire subito su ogni fronte, evitando di perdere ancora giorni preziosi per la rinascita del territorio”.

"Agli studenti è stato assicurato un servizio navetta andata e ritorno Osteria Nuova, Rieti, Amatrice – spiega la direttrice del Centro Anna Fratini – Gli studenti hanno vitto ed alloggio gratuiti, nel Convitto è attivo un servizio di assistenza educativa con supporto allo studio pomeridiano e c’è la presenza del servizio di ascolto con una psicologa. Il tutto negli ampi spazi a disposizione degli studenti e nel pieno rispetto delle misure di sicurezza. Numerosi sono gli iscritti, grazie anche al clima di fiducia che sia i genitori che i ragazzi ci hanno da sempre riservato: nonostante il particolare momento che stiamo vivendo, sono state riconfermate tutte le iscrizioni per il terzo anno”.

Quella dell’Istituzione Formativa della Provincia di Rieti è stata una corsa contro il tempo. Le tempistiche sono state tutte rispettate, anche e soprattutto allo scopo di fornire un esempio da seguire agli studenti, ai quali si chiede, mai come stavolta, di rispettare a loro volta quelle regole e quei protocolli, che in diversi casi nemmeno gli adulti hanno dimostrato di sapere onorare. Mai come questa volta vale la pena di unirsi tutti all'augurio di buon inizio anno rivolto agli studenti tornati sui banchi.

condividi su: