Ottobre 2019

ALLE 12,20 SU RAI 1 'LINEA VERDE' RACCONTA LA VALLE DEL SALTO

cultura

“Linea Verde” nella puntata di questa mattina, alle 12.20 su Rai1, racconta una storia che intreccia indissolubilmente le vicende dell’uomo con quelle del proprio territorio.

Beppe Convertini e Ingrid Muccitelli, con la partecipazione del cuoco Peppone, saranno nella nostra Valle del Salto,  dove la natura esiste da sempre ma, ad un certo punto, l’uomo è intervenuto con la propria opera, fino a modificarne profondamente i connotati.
Ma, cambiando la natura, cambia anche la sorte degli stessi uomini: da quel momento, questa terra, il Cicolano, deve fare i conti con una nuova realtà. Dove una volta c’era una vallata, con il suo fiume, i suoi paesi, i suoi campi, le sue colture, oggi c’è un grande lago, il Lago del Salto, con le sue contraddizioni ma anche con le sue straordinarie opportunità. In scena anche Borgo San Pietro, per sentire e far conoscere la storia di Santa Filippa le cui sorti furono legate al castello di Rocca Sinibalda,  a Petrella Salto si visiterà la Rocca dei Cenci, in cui si ricorderà la storia di Beatrice, una nobildonna romana giustiziata per parricidio e poi assurta al ruolo di eroina popolare. Dalle donne di ieri a quelle di oggi, passando per 'Ferrari Farm' l’azienda che ha realizzato un nuovo impianto di coltivazione idroponica utilizzando serre ermetiche e sterili. L’ambiente asettico garantisce la totale assenza di contaminanti patogeni e la creazione di un clima unico all’interno della serra, indipendentemente dalle condizioni climatiche esterne. Non solo Lago del Salto ma anche  Offeio  e l’altopiano di Rascino dove, ad una altitudine compresa tra i 900 e i 1300 metri, viene coltivata la lenticchia di Rascino, presidio slow food.  A Offeio (in foto), verrà preparato il piatto tipico dei “vertuti”, un mix di sapori e colori con erbe profumate e legumi, un’antica ricetta che si tramanda da generazioni e verrà gustata con in sottofondo i balli e la musica della tradizione.

condividi su:
TACA BANDA
cultura