Febbraio 2019

SPORT

6 NAZIONI, AMEDEI "SIAMO PRONTI A CHIEDERE CHE RIETI SIA CAPITALE EUROPEA DELLO SPORT"

rugby

Il contatore è quasi arrivato, la partita del 6 Nazioni Italia-Irlanda Under 20 è alle porte.

È Maurizio Amedei, direttore sportivo degli Arieti e nel Direttivo del Comitato Federale, intervistato a margine della conferenza stampa, a sottolineare quello che ci è sembrato chiaro nei giorni scorsi, il territorio reatino è pronto a chiedere, e ci si augura fortemente a diventare, un punto fisso nel cielo sportivo della palla ovale. “Tutti hanno risposto alla chiamata in causa di questa manifestazione: le istituzioni politiche ed amministrative, le associazioni dei commercianti ed ultimo ma non per importanza, la stampa: soprattutto grazie a Format e grazie a tutti per aver seguito le vicende che hanno arricchito l’evento in programma stasera.

Adesso spetta alla cittadinanza che, credo, coroni il tassello ultimo, la presenza sugli spalti per l’incontro del 6 Nazione Under 20. Tutto questo può essere il preludio, l’apertura di Rieti verso la candidatura a Capitale europea dello sport 2020/2021. Spetta alla città essere partecipe stasera, per chiedere di nuovo alla Federazione la maglia azzurra il prossimo anno.

Tornando al match: "È una partita importante ed impegnativa, come lo sono tutte quelle che si giocano nell’ambito del 6 Nazioni, un avversario di tutto rispetto l’Irlanda”.

 L'evento inizierà con un cerimoniale che prevede una sfilata, aperta dalle Majorette di Casperia, di oltre 400 rappresentanti delle società sportive del territorio, e gli inni nazionali interpretati dal soprano Silvia Costanzi e dal tenore Alberto Martinelli, accompagnati dalla banda della Polizia di Stato.

Due i portabandiera d'eccezione che scopriremo direttamente sul verde dello Scopigno oltre alle rappresentative delle squadre che il giorno dopo, 23 Febbraio, prenderanno parte al torneo U14 “Valle del primo Presepe”, torneo che arriverà a conclusione di 10 giorni che hanno visto Rieti come città ovale ideale.

La cerimonia sarà introdotta da Simona Martellucci e Stefano Pozzovivo.

Finita la partita si terrà il tradizionale “terzo tempo” nel villaggio ospitalità AltaQuota adiacente allo stadio, in cui sarà presente un’area food-truck con specialità gastronomiche e una pagoda allestita per accogliere le due nazionali con le specialità del territorio. La musica sarà poi la protagonista con un palco dove si esibiranno due band reatine gli “Statale Quattro" e i “Joystick” preceduti dall'esibizione del giovane campione di Trial Bike Diego Crescenzi.
 

condividi su: